PartannaLive.it


Marsala e Petrosino: un arresto per rapina e n. 7 denunciati per vari reati

Marsala e Petrosino: un arresto per rapina e n. 7 denunciati per vari reati
16 ottobre
16:07 2015

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, negli ultimi giorni la Compagnia Carabinieri di Marsala ha dispiegato ingenti forze nei Comuni di Marsala e Petrosino, incrementando i posti di controllo e la vigilanza dei luoghi più sensibili, come c.da Amabilina, Sappusi, via Istria, viale Regione Siciliana e Strasatti.

Gaetano Fasulo

Gaetano Fasulo

Durante tali controlli, i militari della Stazione di San Filippo, sotto la guida del Maresciallo Capo Edoardo Cavagna, hanno tratto in arresto, in ottemperanza di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Marsala, FASULO Gaetano, 41enne pregiudicato castelvetranese, in atto già ristretto al regime degli arresti domiciliari presso una comunità terapeutica marsalese, dovendo lo stesso espiare 2 anni e 4 mesi di reclusione per il reato di rapina. Fasulo, infatti, nel pomeriggio del 6 febbraio scorso, aveva fatto irruzione nel bar della Stazione F.S. di Marsala e, noncurante della presenza di vari avventori, aveva estratto un coltello, intimando di consegnargli l’incasso. La titolare dell’esercizio commerciale, terrorizzata dalle minacce ricevute, pertanto, consegnava il denaro custodito nel registratore di cassa al malvivente, che si dava subito alla fuga. Grazie, però, alla descrizione delle sue fattezze fisiche fornita dai testimoni, veniva rintracciato poco dopo al temine delle ricerche esperite e tratto in arresto, recuperando sia la refurtiva che l’arma utilizzata.

Fasulo, dopo le formalità di rito svolte presso la Caserma di c.da Bosco, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Trapani San Giuliano a disposizione dell’A.G. marsalese.

Effettuando, inoltre, posti di controllo e frequenti passaggi nei luoghi di maggiore affluenza, i servizi dei militari dell’Arma hanno portato ad una più che incisiva azione preventiva e repressiva, nell’ottica più ampia del contrasto ai reati predatori ed alle violazioni del Codice della Strada, nonché alla diffusione delle sostanze stupefacenti, controllando oltre 500 persone e 350 veicoli.

In questo contesto, i Carabinieri di Marsala hanno deferito in stato di libertà 7 soggetti:

  • C.R. e M.G., 21enne tunisino e 25enne marsalese, entrambi pregiudicati, per non aver rispettato le prescrizioni imposte loro dalle misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e dell’obbligo di dimora nel comune di Marsala a cui erano sottoposti;
  • A., 31enne pregiudicato catanese, sorpreso alla guida di un ciclomotore, senza avere la patente di guida poiché mai conseguita;
  • V., 25enne pregiudicato marsalese, ritenuto responsabile di aver asportato da un’autovettura in sosta, noleggiata da alcuni turisti tedeschi, tre trolley dopo aver rotto il lunotto posteriore;
  • G. e S.A., mazaresi di 46 e 53 anni, sorpresi ad asportare diversi articoli esposti all’interno di un supermercato del centro cittadino, dopo aver rimosso la placca anti-taccheggio;
  • B.R., 50enne marsalese, che, a seguito degli accertamenti effettuati con l’etilometro, è risultato alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico nel sangue superiore al limite consentito.

I servizi dei Carabinieri hanno, infine, consentito di segnalare alla Prefettura di Trapani, quale assuntore di sostanze stupefacenti, G.E., 46enne pantesco, trovato in possesso, all’esito di una perquisizione personale e veicolare, di modica quantità di hashish sottoposta a sequestro amministrativo.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE