PartannaLive.it


Raccolta delle olive a Campobello: iniziati i controlli dei Carabinieri

Raccolta delle olive a Campobello: iniziati i controlli dei Carabinieri
20 ottobre
18:57 2015

Da qualche settimana nel territorio di Campobello di Mazara è iniziata la raccolta delle olive, una delle più importanti attività economiche del territorio. Questa attività di impresa vede coinvolte decine di ditte e centinaia di lavoratori agricoli stagionali, provenienti da tutte le aree del meridione d’Italia.

Con l’arrivo di questa stagione, quindi, i militari della Stazione Carabinieri di Campobello di Mazara, in collaborazione con il Nucleo Ispettorato CC di Trapani e il Nucleo Operativo del Gruppo Carabinieri Tutela del lavoro di Palermo, durante la settimana scorsa hanno attivato una serie di controlli ad imprese agricole campobellesi.

Le verifiche, svolte in due giorni differenti, hanno rilevato un minor numero di violazioni rispetto agli anni scorsi, ma comunque sempre significative: sono state controllate complessivamente 10 ditte di cui 4 quattro impiegavano manodopera non regolare. I lavoratori controllati sono stati in totale 54 (una media di poco più di 5 lavoratori agricoli per impresa): di questi 15 lavoratori agricoli stagionali sono risultati impiegati irregolarmente, in quanto il datore di lavoro non effettuava la preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro. Le sanzioni elevate ammontano complessivamente a 45.000,00 euro. Inoltre, risultano in corso da parte dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato ulteriori accertamenti sulle imprese controllate per verificare eventuali altre mancanze amministrative.

I controlli sul regolare impiego dei lavoratori agricoli stagionali continueranno nei prossimi giorni, al fine di tutelare sia i lavoratori subordinati, che i datori di lavoro e di permettere un corretto rapporto di lavoro.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE