PartannaLive.it


Furto di carburante a Pizzolungo (Erice): Carabinieri arrestano un 39enne

Furto di carburante a Pizzolungo (Erice): Carabinieri arrestano un 39enne
09 dicembre
18:41 2015
Vincenzo Barbiera

Vincenzo Barbiera

Pensava di mettere a segno un colpo grosso rubando un grande quantitativo di carburante travasandolo da alcuni mezzi pesanti di un’azienda di Pizzolungo al fine di trarne profitto. Il suo piano è però sfumato grazie all’intervento di una pattuglia in servizio perlustrativo del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Trapani che lo ha bloccato nella flagranza del compimento dell’azione criminosa.

La notte del 7 dicembre infatti è finito in manette, con l’accusa di furto aggravato, BARBIERA Vincenzo, pacecoto di 39 anni, già noto alle Forze dell’Ordine per reati specifici.

I militari dell’Arma, in costante attività di vigilanza su tutto il territorio provinciale, hanno notato un’autovettura sospetta nei pressi di un cantiere dove si trovavano dei mezzi pesanti impiegati per movimento terra. Decidevano dunque di approfondire il controllo sorprendendo il Barbiera mentre era intento a travasare ed asportare del gasolio. A seguito di perquisizione del veicolo, venivano rinvenute nel bagagliaio, oltre ad arnesi per lo scasso, nove taniche di cui una sola piena di carburante.

Grazie al tempestivo intervento, i militari impedivano che il reato fosse portato a compimento e ad ulteriori conseguenze.

Il 39enne è quindi stato dichiarato in arresto e accompagnato presso gli uffici della Compagnia di Trapani per la stesura degli atti. Il carburante recuperato è stato restituito all’avente diritto.

Al termine dell’udienza di convalida, tenutasi nella mattinata di lunedì, il GIP del Tribunale di Trapani ha disposto per l’arrestato la sottoposizione alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE