PartannaLive.it


Alcamo: assegnato all’Associazione Antiracket in comodato d’uso gratuito un locale confiscato alla mafia

Alcamo: assegnato all’Associazione Antiracket in comodato d’uso gratuito un locale confiscato alla mafia
18 febbraio
15:24 2016

Il Commissario Straordinario del Comune di Alcamo, Giovanni Arnone ha deliberato di concedere in comodato d’uso gratuito all’Associazione Antiracket e Antiusura Alcamese, il bene immobile confiscato alla mafia ai sensi del D.Lgs n.159/2011, sito in via XI Febbraio n.6.

Detto bene è stato destinato al Comune con Decreto del Ministero delle Finanze Dipartimento del Territorio – Direzione centrale del Demanio che ha disposto il trasferimento del bene stesso al patrimonio indisponibile del Comune di Alcamo, per finalità istituzionali.

Adesso l’assegnazione all’Associazione Antiracket ed Antiusura è avvenuta in seguito alla richiesta al Comune, da parte del Presidente dell’associazione di un locale da adibire, a titolo gratuito, quale sede legale della stessa.

L’associazione denominata “Lotta contro tutte le Mafie” utilizzerà i locali siti a piano terra del fabbricato in questione, per i fini sociali propri, infatti l’Antiracket si occupa della prevenzione, della lotta all’usura e all’estorsione, ai sensi dell’art. 644 e art. 629 del C.P. predisponendo e attuando tutte quelle tutele che la legge, a mezzo degli organi competenti, fornisce.

L’Associazione non ha scopo di lucro, si fonda sul volontariato e svolge la sua attività nel settore dell’assistenza alle vittime d’usura e dell’estorsione, della prevenzione di quest’ultime, con particolare attenzione al rischio di sovra indebitamento, anticamera dell’accesso all’usura; predispone a favore dei soggetti a rischio d’usura le tutele ai sensi della legge 108/96 e della legge 44/99.

Testo integrale

Comune di Alcamo

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE