PartannaLive.it


Partanna: ordinanza contigibile e urgente emessa dal Sindaco Nicolò Catania

Partanna: ordinanza contigibile e urgente emessa dal Sindaco Nicolò Catania
03 febbraio
23:31 2016

Il totale blocco della raccolta dei rifiuti negli 11 Comuni dell’ATO TP2 Belice Ambiente, ha costretto il Sindaco Nicolò Catania (nella foto) ad emettere apposita Ordinanza ai sensi dell’articolo 191 del D.L. 152/2006 per l’individuazione di una nuova ditta a cui affidare lo svolgimento dell’intero servizio.

Pertanto, si invitano i cittadini, a voler collaborare, in questa fase di crisi, allocando i contenitori relativi ai rifiuti indifferenziati a partire dalle ore 22.00 di questa sera, fino alle ore 7.00 di giovedì 4 febbraio saltando il regolare turno di carta e cartone.

Nelle giornate successive, il servizio verrà regolarmente assicurato con la turnazione e gli orari soliti previsti.

A tal proposito il Sindaco dichiara: “Sono profondamente rammaricato per il comportamento assunto dalla società Belice Ambiente che, pur riconoscendo alla stessa tutte le difficoltà gestionali in ordine alle carenze ampiamente denunciate dal Commissario On. Sonia Alfano, non ha tenuto in considerazione la posizione del tutto regolare dell’Amministrazione Comunale di Partanna che è stata da sempre puntuale nei pagamenti e unica, ad oggi, ad aver pagato regolarmente tutte le fatture emesse alla data del gennaio 2016 oltre che ad essersi sobbarcato pagamenti di ingenti pignoramenti e prontamente anticipato spese varie (carburante, officine etc. etc..) in nome e per conto della società Belice Ambiente. Il rammarico risulta ancora più deciso quando, dopo una mia nota di diffida per interruzione di pubblico servizio , inoltrata, tanto al Commissario Straordinario Dott.ssa Sonia Alfano, quanto al liquidatore della Belice Ambiente Dott. Nicolò Lisma e per conoscenza anche alle procure della Repubblica di Trapani, Marsala e Sciacca oltre che a Sua Eccellenza il Prefetto, si sono riscontrate delle note di risposta di diniego alle richieste avanzate che miravano esclusivamente all’attivazione di apposito Ordine di Sevizio al personale operante nel Comune di Partanna, stante che il nostro Comune aveva già nelle proprie disponibilità mezzi, auto compattatori e convenzioni con discariche attive. Da qui la decisone di emanare apposita Ordinaza per redimere l’emergenza igienico sanitaria del centro urbano e delle periferie in sostituzione del servizio svolto dalla società Belice Ambiente. Superato questo momento di emergenza metterò in atto, nelle sedi opportune, le azioni necessarie per l’interruzione del pubblico servizio e i relativi danni per l’interesse pubblico e della collettività da me amministrata”.

Testo integrale

Comune di Partanna

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE