PartannaLive.it


Alcamo: il 10 marzo il Centro Emodialisi in piazza per la “Giornata Mondiale del Rene”

Alcamo: il 10 marzo il Centro Emodialisi in piazza per la “Giornata Mondiale del Rene”
03 marzo
12:44 2016

Il 10 marzo 2016 prossimo, in occasione della “Giornata Mondiale del Rene”, anche il Centro di Emodialisi di Alcamo (Responsabile amministrativo il dr Mucaria Filippo), che da 30 anni circa, vive quotidianamente il problema della patologia renale sul territorio, aderisce alla campagna di prevenzione promossa dalla Società Italiana di Nefrologia e dalla Fondazione Italiana del Rene.

Il Centro Emodialisi come già facciamo da diversi anni, con equipe di medici ed infermieri, sarà in Piazza Ciullo ad Alcamo, muniti di stand, dalle ore 9,00 alle 16,30; saranno eseguiti prelievi gratuiti di creatinina e azotemia e misurazione della pressione arteriosa .

I referti saranno consegnati dopo qualche giorno personalmente al Centro Dialisi, e, se ci sono problemi renali, sarà eseguita consulenza nefrologica gratuita.

Il problema della patologia renale sul territorio affligge tante persone, di varie età, e le rispettive famiglie, in quanto la sopravvivenza delle persone è legata alla funzionalità di una macchina per emodialisi” – così sottolinea Annalisa Di Martino (direttore sanitario del Centro Emodialisi di Alcamo) che continua – grazie alla conoscenza scientifica, oggi si può fare prevenzione, unica arma a disposizione per fare diagnosi precoce, per impedire che la patologia avanzi, ritardando e/o evitando l’ingresso in dialisi. Ogni anno a Marzo decorre la “giornata Mondiale del Rene”, per cui in tutto il mondo vengono effettuati screening gratuiti sulla popolazione; lo screening è rivolto a tutte le persone con età superiore ai 18 anni, ma soprattutto a chi è affetto da diabete, cardiopatie, ipertensione, calcoli, o patologie renali ereditarie in famiglia”.

Testo integrale

Centro Emodialisi di Alcamo

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE