PartannaLive.it


Santa Ninfa: i Carabinieri arrestano un giovane per furto

Santa Ninfa: i Carabinieri arrestano un giovane per furto
04 marzo
12:09 2016

Un ulteriore e fruttuosa operazione di contrasto alla repressione dei reati contro il patrimonio è avvenuta, ad opera dei Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, nel pomeriggio del 2 marzo u.s..

A cadere in manette, questa volta, è stato il giovane “Santaninfese” SETTIMO Josè Antonio (nella foto), ventiquattrenne, ritenuto responsabile del furto aggravato di una borsa custodita all’interno di un’autovettura parcheggiata sulla pubblica via.

Alle ore 12:45 di mercoledì scorso, infatti, una psicologa palermitana si recava a Santa Ninfa per dare esecuzione ad un provvedimento emesso dal Tribunale per i Minorenni di Palermo. Parcheggiata la sua autovettura nel cortile di via Carducci si allontanava per qualche minuto. Al suo ritorno, si accorgeva, suo malgrado, che ignoti, previa effrazione del vetro della portiera anteriore destra, si erano introdotti all’interno della sua utilitaria trafugandole la borsa contenente oltre che denaro contante, anche carte di credito, documenti e oggetti importanti per la sua attività lavorativa.

In preda all’angoscia, la malcapitata telefonava al 112 chiedendo l’intervento dei Carabinieri che giungevano sul posto immediatamente. I militari della locale Stazione diretta dal Lgt. Rosario GIUNTA dopo aver ascoltato la vittima e raccolto tutte le testimonianze fornite dagli abitanti della zona, si ponevano immediatamente alla ricerca del possibile autore del reato e, dopo una serrata attività d’indagine, sottoponevano a perquisizione l’abitazione in uso al predetto SETTIMO all’interno del quale veniva rinvenuta la borsa trafugata e tutta la refurtiva in essa contenuta, che veniva restituita alla legittima proprietaria.

Condotto, pertanto, negli uffici della Stazione il giovane “Belicino” veniva dichiarato in stato di arresto con l’accusa di furto aggravato e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida avvenuto dinanzi al G.I.P. di Sciacca nella giornata di martedì.

L’attività eseguita dai militari di Santa Ninfa, rientra pertanto, in una più ampia attività di controllo del territorio posta in essere dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano sotto l’egida del Comando Provinciale di Trapani, finalizzata non soltanto ad impedire e scoraggiare il perpetrarsi di siffatte azioni delittuose, ma anche quello di aumentare la sicurezza percepita da parte della collettività, specie nelle ore serali/notturne quando è maggiormente vulnerabile.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

 

 

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE