PartannaLive.it


Gli alunni delle scuole superiori incontrano l’Avis di Partanna

Gli alunni delle scuole superiori incontrano l’Avis di Partanna
15 aprile
11:21 2016

Continua la costante campagna di sensibilizzazione dell’Avis di Partanna che il 13 e il 14 aprile hanno ospitato gli alunni degli istituti superiori.

Oltre alle varie manifestazioni e convegni organizzati, l’associazione è riuscita da tempo a canalizzare l’attenzione verso le scuole, prezioso bacino dove generazioni di giovani costituiscono il naturale turn-over per il futuro dell’Avis.

A marzo 2016 i giovani donatori iscritti nell’associazione erano 106 sui 417 totali, ma questi dati sono destinati ad aumentare visto l’entusiasmo dimostrato dagli alunni.

Un successo impensabile rispetto a nemmeno 8 anni fa, frutto di un impegno straordinario, grazie a mirati meeting culturali in tema di donazione che il direttivo ha saputo incentivare.

La promozione della “cultura del dono“ passa attraverso messaggi come quello che l’Avis vuole dare.

Diventare donatori, significa dire con i fatti che la vita di chi sta soffrendo ci preoccupa, e non solo, perché attraverso la donazione, non solo si salva la vita ad un’altra persona, ma si tiene monitorata la propria salute.

La donazione del sangue richiede un piccolo impegno, è indolore ed è un esempio concreto di generosità, che riveste un’importanza grandissima perché restituisce la vita.

(Nella foto: gli alunni insieme ai componenti del direttivo dell’Avis di Partanna)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE