PartannaLive.it


Rubavano meloni in un fondo agricolo, arrestati padre e figlio

Rubavano meloni in un fondo agricolo, arrestati padre e figlio
14 luglio
14:38 2017

Nella notte a cavallo tra l’11 ed il 12 luglio, M.B.,45enne e A.B., 17enne, entrambi residenti a Paceco, rispettivamente padre e figlio, e già noti alle forze dell’ordine, per il reato di furto aggravato, sono stati colti in flagranza di reato dai Carabinieri di Paceco.

I due, approfittando dell’oscurità della notte, mentre gli abitanti della frazione trapanese erano intenti a riposare, si erano introdotti furtivamente nelle pertinenze di un fondo agricolo ed avevano raccolto numerosi meloni gialli al fine di rivenderli ed assicurarsi un buon profitto. I militari della Stazione Carabinieri, allertati nei giorni precedenti dai locali coltivatori, i quali avevano denunciato numerosi furti, sorprendevano i due soggetti con le mani nel sacco, intenti nel caricare il bagagliaio della loro autovettura con numerosi frutti appena estirpati.

Per i due, bloccati tempestivamente dalla pattuglia operante, sono quindi scattate le manette.

Il genitore è stato prima accompagnato in caserma e successivamente tradotto presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari mentre per il figlio minorenne, veniva disposto l’accompagnamento all’Istituto penale per minorenni del complesso “Malaspina” di Palermo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Al termine dell’udienza per direttissima, tenutasi nella mattinata di sabato, il GIP del Tribunale di Trapani, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto per l’uomo l’obbligo di dimora nei comuni di Trapani ed Erice, oltre all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, mentre il Tribunale per i Minorenni di Palermo ha disposto per il ragazzo l’obbligo di permanenza a casa.

Un altro risultato positivo ottenuto grazie alla costante attività di prevenzione e di controllo dei Carabinieri di Trapani.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE