PartannaLive.it


Il batterista Fausto Craparotta in tour in Sicilia. Tre “Drum Clinic” su “Quinto arto. Il canto ritmico nella batteria”

Il batterista Fausto Craparotta in tour in Sicilia. Tre “Drum Clinic” su “Quinto arto. Il canto ritmico nella batteria”
26 aprile
10:01 2018

Un nuovo importante appuntamento per il musicista calatafimese Fausto Craparotta: in occasione dei “Drum clinic” (incontri tenuti da influenti musicisti con i propri estimatori), l’eclettico artista torna nella sua terra per proporre gli argomenti contenuti nel suo libro scritto la scorsa estate “Quinto arto. Il canto ritmico nella batteria”.  Un libro che permette un approccio allo strumento a percussioni molto più musicale e non meccanico, rendendo il proprio drumming in modo fluido e soprattutto armonioso. Durante gli incontri in Sicilia, Craparotta affronterà questo nuovo metodo non soltanto sotto un aspetto teorico ma anche musicale con una sua personale esibizione educativa sulla tecnica.  

Tre le date in cui sarà possibile incontrare il batterista. Il 6 maggio, alle 16, Craparotta sarà presente a Marsala, all’interno dell’Officina artistica Carpe Diem in via Armando Diaz n.2, un incontro fortemente voluto da Dario Li Voti della Drum school Carpe Diem. Il 7 maggio invece il musicista sarà a Palermo nei locali della scuola Cast Gattuso in via Maggiore Tenente De Cristoforis n.8, alle ore 17. A promuovere l’evento il direttore Mariano Tarsilla. Il tour nella Sicilia occidentale si chiuderà a Sciacca l’8 maggio nella School of rock. Il tutto dietro la supervisione del direttore Alessandro Pusateri.

In queste date l’artista utilizzerà i rullanti messi a disposizione dallo sponsor Vincenzo Di Silvestri e si avvarrà dell’assistenza tecnica di Antonio Troiano.

Il tour legato alla “drum clinic” di Fausto Craparotta ha preso il via il 16 febbraio a Milano e chiuderà il 3 giugno a Cherasco, presso i magazzini Merula, tra i più famosi negozi di strumenti musicali della Penisola. Mentre nei mesi di settembre ed ottobre si terrà il tour internazionale.

«Quinto Arto ritmico nella Batteria, che presto sarà  tradotto in inglese – sottolinea il giovane musicista – nasce a seguito di una domanda che feci a Chris Coleman, nell’ultima lezione che seguii al The Collective Of Music di New York. In quell’occasione chiesi al mio maestro quando un musicista fa il salto di qualità e lui mi rispose disegnando uno schemino dove figuravano tre cose: cuore, mente e corpo fisico, inteso come il canto delle suddivisioni. Coleman, con quello schemino, – aggiunge Craparotta –  voleva farmi capire che un musicista fa il salto di qualità quando questi tre fattori sono allo stesso livello. Quando cioè un artista ha la piena libertà nell’esprimersi con il proprio strumento». Coleman consegnò al giovane artista calatafimese un foglio che conteneva un esercizio sulla suddivisione della voce. Esercizio su cui il musicista ha lavorato una volta ritornato in Italia, elaborando poi l’idea di scrivere un libro che ripercorresse la sua vita artistica dall’inizio fino alla domanda posta a Coleman.

Fausto Craparotta nasce a Palermo. Ha studiato percussioni Classiche al Conservatorio di Trapani e canto al Teatro Massimo di Palermo. Consegue la laurea al Conservatorio di Cuneo in batteria nel corso di “Popular Music” sotto la guida del Maestro Lele Melotti. Si trasferisce a New York nel 2015 frequentando il “Collective School of Music” studiando con Chris Coleman, KIm Plainfield e Peter Szendofi.

Amante della scrittura, abile disegnatrice, scrive per “Il Giornale di Sicilia”. Si definisce una ragazza con la testa tra le nuvole ma con i piedi ben piantati per terra.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE