PartannaLive.it


Santa Ninfa, scuole “in gara” per la tutela dell’ambiente

Santa Ninfa, scuole “in gara” per la tutela dell’ambiente
29 aprile
10:40 2018

SANTA NINFA. Dal rispetto per la propria terra nasce lo sviluppo economico e il futuro delle giovani generazioni. Partendo da queste premesse è nato il progetto «Contest game», organizzato per sensibilizzare gli studenti della cittadina al rispetto dell’ambiente. L’iniziativa è stata promossa dalla Fondazione Angelo Pirrello, con la collaborazione di Legambiente, dall’associazione ciclistica «Finestrelle» ed è stata patrocinata dal Comune. Un apporto straordinario è stato dato inoltre dal corpo docente delle scuole cittadine che si sono messe a disposizione per la riuscita dell’appuntamento.
Oltre quattrocento i giovanissimi delle scuole elementari, medie e superiori che si sono ritrovati ieri mattina nella piazza principale di Santa Ninfa per dare vita ad una giornata all’insegna della pulizia e del decoro urbano. Gli studenti hanno bonificato le zone di piazza Bolivar, della villa comunale, della scuola media, nonché l’interno della scuola elementare. Lo hanno fatto “armati” di scope, palette, pinze speciali per i rifiuti più difficili, mascherine per il viso, guanti, magliette, cappellini e tantissimi sacchi per la raccolta differenziata. I ragazzi sono stati divisi in squadre a cui è stata assegnata una zona della città. Ogni squadra indossava un’uniforme di colore diverso.
Il team vincitore, che sarà proclamato il 9 maggio in occasione dell’arrivo della quinta tappa del Giro d’Italia a Santa Ninfa, riceverà un premio in denaro che verrà utilizzato per abbellire le scuole o potenziarne gli strumenti didattici. Ma il vero risultato di questa giornata speciale, oltre ai 250 sacchi di rifiuti complessivi e ai moltissimi rifiuti straordinari raccolti, è stato l’entusiasmo con cui i giovanissimi studenti hanno partecipato all’iniziativa.
L’attività della fondazione Angelo Pirrello non si ferma qui. Il prossimo appuntamento è in occasione del passaggio del Giro d’Italia. Il 10 maggio verrà infatti presentato un progetto didattico sull’ambiente che sarà svolto nelle scuole in collaborazione con Legambiente e il museo «A come ambiente» di Torino e che prevede l’assegnazione di borse di studio per i più meritevoli. (Nella foto bambini e docenti coinvolti nel progetto)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE