PartannaLive.it

 ULTIME NOTIZIE

Santa Ninfa, tutto pronto per il Giro d’Italia. A corredo un programma fitto di iniziative

Santa Ninfa, tutto pronto per il Giro d’Italia. A corredo un programma fitto di iniziative
21 aprile
09:45 2018

 SANTA NINFA. Una riunione tecnico-operativa per verificare lo stato di avanzamento dei lavori e testare il piano di accoglienza e di sicurezza in vista della tappa del Giro d’Italia che il prossimo 9 maggio giungerà a Santa Ninfa, prima volta di un traguardo in provincia di Trapani nella storia più che centenaria della mitica corsa rosa. Al tavolo tecnico hanno partecipato, oltre al sindaco Giuseppe Lombardino e al segretario comunale Vito Bonanno, i dirigenti dei settori dell’ente, i funzionari dell’Ufficio tecnico e il comandante della Polizia municipale (nella foto i partecipanti alla riunione).Una giornata intensa di sport, turismo e promozione dei prodotti tipici. Sarà, quella di mercoledì 9 maggio, una giornata all’insegna dello sport, del turismo e della gastronomia. Fitto il programma: una «pedalata» coinvolgerà tutti i cittadini in un circuito di sei chilometri all’interno del centro urbano, mentre nello spazio antistante il tragitto finale della gara, sarà allestita una sorta di anticipazione della sagra della salsiccia, che, precisa il sindaco, «servirà a pubblicizzare i prodotti tipici locali». Lombardino sottolinea che «coloro che verranno, dovranno rendersi conto di trovarsi in un territorio di eccellenza». Un territorio che sarà sotto i riflettori «per merito della Rcs, di alcuni imprenditori santaninfesi che vivono e lavorano al nord e che sono sponsor del Giro d’Italia, della Regione e ovviamente del Comune di Santa Ninfa». Per Lombardino «questo evento sportivo sarà un volano per l’economia perché ospiteremo migliaia di persone che conosceranno la nostra cittadina, i nostri prodotti e la nostra imprenditorialità».

La tappa. La quinta tappa del Giro 2018, di complessivi 152 chilometri, partirà da Agrigento, seguirà il percorso della statale 115 fino al bivio per Menfi; da lì entrerà nel cuore della Valle del Belice, toccando Santa Margherita e Montevago, proseguirà per Partanna e, attraverso la provinciale, per Poggioreale. Dai ruderi del paese si dirigerà al Cretto di Burri, a Gibellina vecchia, e da quel punto affronterà l’ultimo tratto fino a Santa Ninfa, dove è previsto l’arrivo nel viale Piersanti Mattarella.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE