PartannaLive.it


Partanna, visita a sorpresa di Enrico Rizzi al Canile. Il sindaco lo convoca in Comune

Partanna, visita a sorpresa di Enrico Rizzi al Canile. Il sindaco lo convoca in Comune
14 Aprile
11:10 2019

Partanna. Visita a sorpresa ieri mattina di Enrico Rizzi, Presidente Nazionale del Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali, al canile municipale per verificare le condizioni di detenzione degli animali ricoverati nella struttura. Ed in poco tempo arrivano i Carabinieri, due pattuglie della Polizia Municipale e due veterinari dell’ASP di Trapani. La struttura però era chiusa.

Il sindaco Nicola Catania, informato della presenza del leader animalista in città, lo ha subito contattato telefonicamente per sapere se fosse successo qualcosa. Il Presidente del NOITA ha chiesto di poter accedere alla struttura, ai sensi dell’art. 13 della L.R. 15/2000 che gli consente di fare ingresso “in qualsiasi momento e senza alcuna specifica autorizzazione per controllare la gestione della struttura”.

E così il primo cittadino ha inviato il personale addetto per aprire i cancelli. Il Presidente dell’associazione NOITA Onlus, accompagnato dalla sua Vice però, si è complimentato con il personale veterinario e con gli addetti esterni della struttura, giunti anche loro sul posto.

“Premesso che visitare un canile non è mai piacevole perchè vedi sempre animali rinchiusi, devo ammettere che il canile di Partanna, seppur con evidenti difficoltà dovute principalmente alla mancanza di personale, è ben gestito. Ho rinvenuti oltre centoventi animali ben tenuti, puliti ed anche abbastanza grassi. Vuol dire che mangiano bene. Vi sono delle piccole criticità e degli accorgimenti da fare. Per questo ne ho già parlato al primo cittadino che, conoscendolo, sono certo provvederà in tempi brevi” – ha dichiarato Enrico Rizzi.

Il Presidente del NOITA Onlus ne ha dato comunicazione sulla sua pagina facebook. Tra i commenti quelli dello stesso sindaco Nicola Catania: “Grazie Enrico, i consigli sono sempre ben accetti! Faremo ancora del nostro meglio per fare diventare questa struttura un esempio da seguire”.

Appena qualche giorno fa lo stesso Rizzi, durante un sopralluogo al canile municipale di Trapani, aveva chiesto l’intervento delle forze dell’ordine per alcune irregolarità riscontrate. L’intervento si concluse con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di alcuni Dirigenti Comunali ed il sequestro dello stesso canile.

A Partanna invece, un respiro di sollievo per l’Amministrazione Comunale.

COMUNICATO STAMPA

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE