PartannaLive.it


La Polisportiva Libertas Partanna inizia la nuova stagione: intervista al presidente Santino Atria

La Polisportiva Libertas Partanna inizia la nuova stagione: intervista al presidente Santino Atria
14 settembre
02:06 2012

Anche quest’anno la Polisportiva Libertas Partanna si presenta ai nastri di partenza per iniziare la nuova stagione con grande passione ed entusiasmo. Il Presidente del Partanna Volley Santino Atria,  ci ha gentilmente rilasciato un’intervista.

Presidente Atria, la Polisportiva Libertas Partanna è considerata da molti un’istituzione nel mondo dello sport trapanese e regionale. Quali sono secondo lei gli elementi principali che da anni contraddistinguono questa società?

La “mission” principale della Polisportiva Libertas Partanna è stata da sempre la formazione e l’educazione dei nostri giovani. La palestra deve rappresentare per ognuno dei nostri ragazzi il luogo dove poter crescere e maturare, dove imparare a rispettare il prossimo e conoscere le regole basilari per stare in un gruppo. La pallavolo partannese ha nel suo “DNA” determinati valori che sono alla base di qualsiasi attività. Lo sport, prima di tutto, deve essere educativo.

Quest’anno affronterete il campionato di serie C, quali sono le aspettative e gli obiettivi stagionali?

La squadra è composta da giovani molto interessanti e da alcuni veterani che faranno da chioccia ai più piccoli. L’esperienza maturata lo scorso anno ha permesso ai nostri ragazzi di credere ulteriormente nelle loro capacità ed acquisire maggior consapevolezza dei propri mezzi, ritengo che la squadra debba porsi i play-off come un obiettivo assolutamente alla portata.

In merito al settore giovanile cosa ci dice?

Il settore giovanile è il fiore all’occhiello della nostra società. Quest’anno avremo l’Under 19, l’Under 17, l’Under 15 e il minivolley sia maschile che femminile. Dico con fermezza che per entrambe le categorie l’obiettivo primario è quello di confermarsi ai vertici provinciali e ottenere un podio nelle finali regionali. Sorprendente il risultato raggiunto lo scorso anno con l’under 16, l’ottavo posto alle finali nazionali Fipav. Non dimentichiamo che Partanna è un paesino di appena 11.500 abitanti con un piccolissimo settore giovanile, e competere con società come Palermo, Catania che gestiscono vivai di 800-1000 ragazzi con dei budget esorbitanti fanno riflettere sulla bontà e qualità della nostra pallavolo

Mi accennava di alcune difficoltà economiche, precisamente quali?

Lo sport in generale sta risentendo fortemente della  crisi economica che oggi attanaglia il nostro paese e la nostra regione. Mancano i contributi da parte degli enti competenti e scarseggiano gli sponsor, continuando così la pallavolo nei piccoli centri andrà a morire. E’ diventato molto arduo poter affrontare anche un campionato di medio livello come quello di serie C. Le spese sono ingenti, basti pensare che annualmente la nostra società spende 3.500 euro di sola pulizia, non tenendo conto della  manutenzione, a queste vanno aggiunte iscrizione ai campionati, trasferte, forniture per le diverse squadre. Ritengo, che se gli enti preposti non faranno la loro parte, sarà molto difficile trovare gente disposta ad investire in piccole realtà come la nostra.

Come intende muoversi e che misure intende adottare per ammortizzare le spese?

Sinceramente non esiste un ventaglio di soluzioni. Ho comunque realizzato l’idea della creazione di una card, una tessera del socio sostenitore, che avrà un costo annuale, penso di 100 euro. Grazie al piccolo contributo di tanti, potremmo in parte sovvenzionare la nostra attività e ammortizzare le spese.

Presidente, in merito alla guida tecnica, può dirci qualcosa al riguardo?

Gli allenatori quest’anno saranno  tre. L’esperto Eustachio Atria, e due giovani allenatori emergenti come Antonio Ragona e Pietro Capo, entrambi di Gibellina.

 A quando l’inizio della preparazione?

La serie C inizierà la preparazione dalla prossima settimana. Per le giovanili le iscrizioni si chiudono giorno 15 Settembre e le attività inizieranno dal 1° Ottobre. Invito dunque indistintamente tutti, piccoli, giovani, adulti ad avvicinarsi alla pallavolo partannese, il vostro grande contributo,  supporto, affetto e calore renderanno questa stagione assolutamente unica!

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE