PartannaLive.it


Salemi, maxi sequestro di denaro per riciclaggio nel settore eolico

Salemi, maxi sequestro di denaro per riciclaggio nel settore eolico
16 dicembre
01:17 2012

Il comando della Guardia di Finanza, in attuazione delle disposizioni poste dalla Procura di Marsala in collaborazione con la procura di Milano, ha provveduto al sequestro di beni per un valore di oltre 1 milione e 300mila euro a discapito di otto persone coinvolte in un’attività di forte riciclaggio di denaro proveniente dal parco eolico di Salemi, attività che vedeva addirittura coinvolte persino società operanti anche all’estero negli Stati di Malta e Lussemburgo. Oggetto del sequestro sono state 29 immobili, quattro auto, un motoveicolo e 290mila euro in titoli, appartenenti ad un noto imprenditore del comune belicino e ai suoi familiari, ed altri, tra docenti universitari della facoltà di economia di Messina e titolari di società maltesi: coinvolta anche un’altra persona, un cittadino di Alcamo già conosciuto dalle forze dell’ordine per essere stato di recente sottoposto ad un ingente sequestro preventivo di denaro in quanto considerato prestanome del numero uno di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro. Nella conferenza stampa di rito, il Procuratore di Marsala Alberto Di Pisa ha ricordato che comunque l’operazione è solo una “tranche” di una ben più ampia manovra avviata dalla Procura di Milano, avente ad oggetto la lotta ad un’attività di riciclaggio di cifre che si aggirano intorno a 13 milioni di euro.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE