PartannaLive.it


Castelvetrano: il Sindaco ha ricevuto un membro della famiglia reale del Kuwait

Castelvetrano: il Sindaco ha ricevuto un membro della famiglia reale del Kuwait
06 agosto
12:46 2014

sindaco-emiro

Il Sindaco di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante (nella foto a destra), unitamente al vice-sindaco avv. Marco Campagna, ed agli assessori Nino Centonze e Giuseppe Rizzo, ha ricevuto questa mattina presso la sede di rappresentanza di Palazzo Pignatelli, Sua‎ Eccellenza Sheikh Sabah Ahmad Sabah Al-Salim Al-Mubarak Al-Sabah (nella foto a sinistra), membro della Famiglia Reale del Kuwait e nipote dell’attuale Emiro del Kuwait, per una visita istituzionale. A favorire l’incontro l’amicizia personale che lega la famiglia reale del Kuwait all’imprenditore castelvetranese Gianfranco Di Maio. Nel corso dell’incontro lo sceicco si è voluto complimentare con il Sindaco per le bellezze della città, ed ha reso noto che vorrebbe investire sul territorio.

Siamo onorati di poter ospitare un membro della famiglia reale del Kuwait nella nostra città ha detto il Sindacoe l’odierna visita, che segue di qualche giorno l’evento voluto dal colosso Google al Parco Archeologico conferma, qualora qualcuno nutrisse ancora dei dubbi, che il nostro territorio comincia ad essere posto all’attenzione dei più importanti investitori mondiali, ed auspichiamo che da questi incontri possano scaturire occasioni di crescita e di economia per la nostra città”.

Il primo cittadino ha donato alcuni libri sulla storia della città, ed anche l’emiro ha donato un testo sulla storia del suo Paese, e al termine dell’incontro lo sceicco è stato accompagnato dall’assessore Centonze e dallo storico Giuseppe Salluzzo in una Visita guidata al Centro Storico di Castelvetrano, alla Chiesa Arabo-normanna della SS. Trinità di Delia ed al Parco Archeologico di Selinunte.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE