PartannaLive.it

 ULTIME NOTIZIE

Problematica distribuzione idrica-Eas, comunicato del comune di Partanna

Problematica distribuzione idrica-Eas, comunicato del comune di Partanna
07 gennaio
21:15 2015

Il Sindaco Nicolò Catania insieme al Vicesindaco Antonino Zinnanti hanno incontrato stamattina nella sede EAS di Palermo il Commissario Straordinario dott. Dario Bonanno, il Direttore dei servizi tecnici ing. Ciro Di Corte e l’ing. Roberto D’Asaro, per discutere dell’ormai annosa carenza idrica della nostra città.

Durante l’incontro il Sindaco ha richiesto con determinazione, mediante procedure di estrema urgenza, un potenziamento della quantità di approvvigionamento idrico a cura di Siciliacque Spa, al fine di ottenere nell’immediatezza almeno 45/50 litri di acqua al secondo, quantità stimata necessaria a superare l’attuale emergenza.

Per la prospettiva futura si è concordato di attivare un percorso comune, in più fasi, prevedendo da subito un adeguato finanziamento idoneo a ripristinare i pozzi di c/da Magaggiari di proprietà comunale, in gestione già dal 2012 all’EAS, che oggi si trovano ancora non utilizzabili in quanto oggetto di atti vandalici e successivamente si effettuerà il graduale passaggio della gestione del servizio di distribuzione idrica in capo al Comune di Partanna, previa una transazione che dovrà concordarsi per la restituzione di somme dovute a vario titolo dall’EAS al Comune di Partanna stesso.

Il Sindaco Catania ha già da subito operato chiedendo ufficialmente una conferenza di servizi, interessando della questione S.E. il Prefetto di Trapani, il Dipartimento delle Acque, il Dipartimento Regionale Protezione Civile e la stessa gestione Eas.

Nel giro di 48 oredichiara il Sindacosi dovrebbero vedere i primi risultati di normalità relativamente alla fornitura d’acqua”.

Testo integrale

Comune di Partanna

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE