PartannaLive.it


Santa Ninfa: bollette Eas, le preoccupazioni del sindaco

Santa Ninfa: bollette Eas, le preoccupazioni del sindaco
23 gennaio
17:27 2015

Il sindaco Giuseppe Lombardino (nella foto) esprime «forte preoccupazione» per le bollette che l’Eas (l’Ente acquedotti siciliani, in liquidazione) ha recapitato nei giorni scorsi agli utenti e con le quali chiede il pagamento dell’eccedenza del consumo idrico per gli anni 2008 e 2009. «E’ davvero paradossale commenta Lombardinoche a fronte di un servizio scadente, l’Eas chieda improvvisamente il saldo di eccedenze che in alcuni casi sembrano davvero esagerate. Dalle prime verificheaggiunge il sindacoemergerebbe, peraltro, una possibile prescrizione per le bollette relative al 2008». L’invito che Lombardino rivolge all’Ente acquedotti è quello «di controllare attentamente i contatori, specialmente quelli delle campagne, per evitare di incorrere in errori di calcolo e quindi di aprire contenziosi spesso snervanti per i cittadini, già costretti a barcamenarsi tra balzelli di varia natura». Il Comune, ricorda poi il sindaco, già da alcuni anni si sostituisce all’Eas «nella riparazione della rete idrica, utilizzando fondi del proprio bilancio. Ciòprecisa Lombardinoper evitare rischi alla circolazione e perdite copiose». Tutte ragioni per le quali il Comune di Santa Ninfa vanta un ingente credito nei confronti dell’Ente acquedotti siciliani”.

 

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE