PartannaLive.it


Santa Ninfa: un mese e mezzo di laboratori al Centro culturale polivalente

Santa Ninfa: un mese e mezzo di laboratori al Centro culturale polivalente
08 giugno
23:17 2015

Un mese e mezzo di laboratori creativi, totalmente gratuiti, per giovani, bambini e anziani di Santa Ninfa nell’ambito del progetto «I Art», in collaborazione e con il supporto del Comune, partner del progetto. Gli appuntamenti, dall’11 giugno e fino al 24 luglio, sono curati da Giulia Scalia, storica dell’arte e assistente del Centro culturale polivalente per «I Art». I laboratori si svolgeranno nella biblioteca del Centro, in piazza Aldo Moro.

Tre i laboratori previsti. Dall’11 al 25 giugno (tre incontri, il giovedì, dalle 16 alle 18), il Laboratorio di linguaggio fotografico, con Pietro Alfano, rivolto a dieci donne del Centro ricreativo. Tema «La memoria delle tradizioni». Il mezzo fotografico sarà utilizzato come strumento di interazione tra i partecipanti ed è volto alla rielaborazione del ricordo delle tradizioni attraverso le fotografie di famiglia per la costruzione di un diario collettivo che serva a ricostruire la memoria di una storia e della tradizione territoriale di Santa Ninfa. Il diario, risultato del laboratorio, sarà esposto, durante la Giornata dell’emigrazione organizzata annualmente dal Comune, come documento dei lavori svolti a testimonianza di una memoria collettiva. Il diario sarà inoltre consultabile nella biblioteca.

Dal 12 giugno (dalle 10,30 alle 13 e dalle 16 alle 18) il Laboratorio di ritratto fotografico, con Roberto Boccaccino, indirizzato a quindici bambini e ragazzini (dai 10 ai 13 anni). Il laboratorio (di sei-otto ore) verterà sul tema del ritratto e della stampa fotografica. Il mezzo fotografico sarà utilizzato come strumento di interazione tra i bambini e i ragazzini e come stimolo alla comunicazione interpersonale per la costruzione di un unico risultato finale di laboratorio. L’insieme dei ritratti realizzati con una macchina fotografica messa a disposizione dal fotografo, porterà alla costruzione di un grande ritratto costituito dall’insieme dei singoli ritratti. Il risultato sarà esposto negli spazi della biblioteca comunale, dando vita ad una piccola mostra.

Il 18 luglio (la data è da confermare), alle 16, si terrà il Laboratorio di riciclo della lana e animazione, aperto a tutti, a cura dei volontari di «Arciragazzi Sicilia», inserito nelle attività del progetto «Reti di Lana». Il laboratorio didattico-creativo (della durata di due ore) consisterà nello spiegare i vari passaggi e la trasformazione della lana attraverso il gioco e l’animazione. E’ previsto anche un banchetto informativo.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE