PartannaLive.it


Francesco Buzzurro venerdì all’alba in concerto al Teatro Greco di Segesta

Francesco Buzzurro venerdì all’alba in concerto al Teatro Greco di Segesta
19 agosto
14:54 2015

Torna in concerto a Segesta (Trapani) FRANCESCO BUZZURRO (nella foto). Venerdì 21 agosto alle ore 5.00, nella suggestiva cornice del Teatro Greco, il chitarrista agrigentino sarà ospite del Calatafimi Segesta Festival – Dionisiache 2015 (www.calatafimisegestafestival.it) e saluterà il nuovo giorno presentando il suo ultimo album di brani originali “IL QUINTO ELEMENTO”.

Apprezzato per il suo approccio “orchestrale” alla chitarra e uno stile trasversale che fonde il mondo classico con il jazz e la musica popolare, Francesco Buzzurro è stato definito da Ennio Morricone “tra i più grandi al mondo perché capace di far fruire a tutti la musica colta”. “Il quinto elemento” (Alfredo lo Faro Produzioni), il suo ultimo lavoro discografico dedicato ai quattro elementi della natura, racchiude 12 composizioni per chitarra sola suddivise in quattro cicli – tre brani per ciascun elemento – in cui la musica, divenuta quintessenza unificatrice grazie al suo linguaggio universale, è in grado di descrivere l’incanto, ma allo stesso tempo la potenza devastante, delle forze della natura.

Francesco Buzzurro sarà inoltre in concerto il 30 agosto a Siracusa insieme alla splendida Antonella Ruggiero. Dal 16 al 27 settembre, in duo con il chitarrista americano Richard Smith, l’artista sarà negli Stati Uniti per un tour nei più prestigiosi teatri ed università della West Coast e per realizzare un nuovo disco che verrà registrato a Los Angeles.

Francesco Buzzurro affianca alla passione per la musica classica una profonda ricerca nell’ambito del jazz. Collabora con l’Orchestra Jazz Siciliana e con l’Orchestra Sinfonica Siciliana e condivide il palco con mostri sacri del jazz internazionale e con alcuni tra i più noti esponenti del pop italiano. È autore della colonna sonora della docu-fiction dei fratelli Muccino “Io Ricordo” e delle musiche per lo spettacolo teatrale di Gianfranco Jannuzzo “Girgenti Amore Mio”. Chitarrista di confine e fuori dagli schemi, tiene seminari unificati di chitarra classica e jazz all’University of Southern California di Los Angeles. È docente di Chitarra Jazz al Conservatorio di Salerno e tiene masterclass presso numerosi conservatori, scuole di musica e università italiane e straniere.

Pietro Zolfo

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE