PartannaLive.it


CONF.I.A.L. vince il ricorso, speranze per 200 docenti trapanesi

CONF.I.A.L. vince il ricorso, speranze per 200 docenti trapanesi
24 gennaio
12:04 2016

Oltre duecento docenti in provincia di Trapani hanno ottime possibilità per un’imminente immissione in ruolo. La CONF.I.A.L. Scuola, con a capo il segretario nazionale, Luigi Bonanno, ha vinto un importante ricorso, che ha visto protagonisti circa quattrocento docenti siciliani. Questi docenti, che sono già in possesso di un diploma magistrale, conseguito entro il 2001/2002, sono stati ammessi con riserva, nelle graduatorie ad esaurimento. Avranno, quindi, la possibilità di poter prestare servizio in qualità di docenti di infanzia e primaria, con la possibilità di essere assunti con contratto a tempo indeterminato. Ma veniamo al dunque.

Nel Maggio del 2014 e nell’anno 2015, relativamente al piano di assunzione Renzi, la CONF.I.A.L. Scuola ha prodotto diversi ricorsi al Tar del Lazio, in difesa di circa quattrocento insegnanti per l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento. Il MIUR non aveva consentito, nel 2014, un possibile inserimento nelle graduatorie ad esaurimento GaE con il diploma magistrale conseguito entro il 2001/2002, considerato abilitante solo nel novembre del 2013 da una sentenza della corte di giustizia europea. A questo punto, il segretario nazionale CONF.I.A.L. Scuola, Luigi Bonanno, ha subito presentato il ricorso, appoggiandosi al noto studio legale. Nei giorni scorsi, quindi, la prima grande vittoria con le ordinanze del consiglio di stato numero 81 e numero 82 del 2016. «Una boccata d’ossigenoha dichiarato Bonannoper tutti gli insegnanti che sperano in un posto di ruolo. Finalmente saranno inseriti nelle graduatorie ad esaurimento nelle varie province d’Italia prescelte. Ero sicuro che andasse tutto per il verso giusto. Una nuova possibilitàcontinua il segretario nazionale CONF.I.A.L. Scuola che viene data a questi docenti che potranno realizzare il loro sogno».

(Fonte: Gds.it)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE