PartannaLive.it


Movida alcamese: controlli dei Carabinieri nel week-end, 8 denunce ed un arresto

Movida alcamese: controlli dei Carabinieri nel week-end, 8 denunce ed un arresto
23 marzo
14:47 2016

Durante il trascorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Alcamo, diretti dal Capitano Savino Capodivento, hanno effettuato una serie di controlli straordinari del territorio, in particolare nella notte tra sabato e domenica.

Nell’occasione veniva impiegato un dispositivo costituito da numerose pattuglie di rinforzo provenienti anche dalle Stazioni limitrofe e composto da circa 16 unità tra personale in divisa ed in borghese. Sono state presidiate piazze, strade, luoghi di aggregazione dei giovani, al fine di attuare un piano di prevenzione e contrasto dei fenomeni più tipici di queste serate quali il disturbo della quiete pubblica, l’uso smodato degli alcolici, lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti, concentrando in particolare l’attenzione sul centro storico, tra la Piazza Ciullo e la Piazza Mercato, Collegio dei Gesuiti, corso IV Aprile e strade limitrofe, dove è più alta la presenza di locali pubblici, proprio con l’intento di garantire maggior sicurezza ai cittadini specialmente in queste giornate dove è maggiore l’affluenza di giovaniop.

I Carabinieri della Compagnia di Alcamo, al fine di garantire la sicurezza stradale e cercare di porre un freno ai consumi talvolta smodati di alcolici da parte dei giovani, hanno istituito posti di blocco in particolare durante le ore notturne e hanno sottoposto a controllo centinaia di veicoli e persone. Numerosi i test eseguiti sui conducenti, mediante l’uso dell’etilometro in dotazione per rilevare il tasso alcolemico e accertare una eventuale guida in stato di ebbrezza. Sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria in tutto otto persone: B.M. castellammarese classe 1992 e L.A. campobellese classe 1967 sorpresi alla guida delle proprie autovetture sotto l’effetto di sostanze stupefacenti del tipo cannabinoidi.

M.C. alcamese classe 1993, F.F. alcamese classe1993, L.M. alcamese classe 1991, R.G. alcamese classe 1973, P.A. calatafimese classe 1951 in quanto sorpresi alla guida dei propri veicoli in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore al consentito.

E infine V.A. partinicoto classe1995 sorpreso ad Alcamo in violazione del foglio di via obbligatorio da quel comune.  

Inoltre, ambito medesimo servizio, venivano segnalati alla Prefettura di Trapani, ai sensi dell’ art. 75 nr. 4  soggetti quali assuntori, trovati, a seguito di perquisizioni personali e veicolari, in possesso complessivamente di grammi 4,5 circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”.

MILAZZO GIUSEPPESempre nella giornata di sabato i Carabinieri hanno tratto in arresto Milazzo Giuseppe, castellammarese classe 1977, nullafacente, con svariati precedenti e peraltro sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno, il quale veniva sorpreso dai militari operanti alla guida di un autocarro sebbene fosse sprovvisto di patente di guida, poiché già revocata e pertanto in violazione delle prescrizioni alle quali era sottoposto per effetto della sorveglianza speciale.

Questo tipo di operazioni,  continueranno sistematicamente per prevenire sia il cosiddetto fenomeno delle “stragi del sabato sera”, scoraggiando chi con condotte di guida indisciplinate e pericolose, spesso, causa gravi incidenti stradali e d’altra parte assicurando un occhio vigile sulla movida alcamese, scoraggiando i talvolta “indisciplinati” atteggiamenti dei giovani causa di disturbo alla quiete pubblica e garantire un sano e regolare svolgimento delle serate durante i fine settimana.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE