PartannaLive.it


Santa Ninfa: un arresto per furto aggravato a distributore di carburanti

Santa Ninfa: un arresto per furto aggravato a distributore di carburanti
15 marzo
12:08 2016

La scorsa notte una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano ha arrestato il 25enne ericino DI BONO Armando (nella foto) responsabile di furto aggravato all’interno dell’area di servizio “ESSO” insistente sulla S.S. 119 del comune di Santa Ninfa (TP).

Intorno alle ore 3:00, infatti, un equipaggio della predetta aliquota radiomobile veniva informato, dalla centrale operativa,che una Fiat 500, asportata poco prima nella città di Trapani, era stata notata dirigersi verso il comune di Castelvetrano.

Predisposti, pertanto, gli opportuni piani di controllo del territorio intercettavano la predetta autovettura nei pressi dello svincolo Autostradale “Santa Ninfa” e più precisamente nelle vicinanze della Via gentile.

I militari operanti, identificato il conducente, effettuavano un’accurata perquisizione personale e veicolare rinvenendo una gettoniera in alluminio contenente circa 100 euro in monete, alcune lattine e bevande varie, nonché grimaldelli e oggetti atti allo scasso.

Da accertamenti effettuati lungo il tragitto dell’autovettura e dalla visione di alcune telecamere a circuito chiuso, si appurava che almeno tre persone avevano, pochi minuti prima, scassinato il distributore di bevande che si trova all’interno del piazzale dell’area di servizio “Esso” nel comune di Santa Ninfa, a pochi chilometri dal luogo in cui è stata intercettata la predetta utilitaria.

Il ladro, condotto in caserma, dopo gli accertamenti di rito veniva pertanto dichiarato in stato di arresto per furto aggravato, sia ai danni del distributore di bevande che dell’autovettura. Veniva altresì deferito in stato di libertà per guida senza patente perché mai conseguita e tuttora si trova presso il carcere “San Giuliano” di Trapani come disposto dal Sostituto Procuratore di turno della Procura della Repubblica di Marsala in attesa del giudizio di convalida da parte del G.I.P. competente.

Sono in corso accertamenti e indagini volte all’individuazione dei complici e non si escludono ulteriori positivi sviluppi nei giorni a seguire.

Continua pertanto imperterrito il contrasto ai reati predatori ad opera della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano che in ossequio alle disposizioni impartite dal superiore Comando Provinciale di Trapani pone in essere un controllo del territorio accurato specie nelle ore serali e notturne ove gli autori del reato prediligono operare, approfittando dell’agire isolato e della maggiore vulnerabilità delle persone offese.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE