PartannaLive.it


Marsala: nell’ambito delle indagini Mirarchi, arrestato responsabile piantagione canapa

Marsala: nell’ambito delle indagini Mirarchi, arrestato responsabile piantagione canapa
02 giugno
22:12 2016

I Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Marsala, nell’ambito delle attività d’indagine conseguenti al brutale atto delittuoso in cui ha perso la vita il maresciallo MIRARCHI Silvio, nella notte hanno individuato e tratto in arresto il gestore delle serre all’interno delle quali è stata rivenuta un grossa piantagione di marjuana.

A cadere nella rete degli investigatori, impegnati senza sosta per individuare l’autore dell’omicidio del Sottufficiale, è D’ARRIGO Francesco (nella foto), soggetto di Partinico, classe 1962, ritenuto essere il responsabile della coltivazione della  vasta piantagione di canapa indiana, composta da ben 6000 piante, attualmente sottoposte a sequestro.

Lo stupefacente sequestrato, immesso nel mercato avrebbe potuto fruttare oltre quattro milioni di euro.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale San Giuliano di Trapani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE