PartannaLive.it


“Donarsi è musica”: concerto dedicato ai malati oncologici, il 30 luglio, al Baglio Florio delle Cave di Cusa

“Donarsi è musica”: concerto dedicato ai malati oncologici, il 30 luglio, al Baglio Florio delle Cave di Cusa
27 luglio
15:04 2016

Donarsi è musica” è il titolo della nuova iniziativa di rilevanza sociale promossa dalle unità di Oncologia e Oncoematologia dell’Ospedale “V. Emanuele” di Castelvetrano con il patrocinio dell’Asp n.9 di Trapani e del Comune di Campobello, che si terrà sabato prossimo (30 luglio), alle ore 21, al Baglio Florio delle Cave di Cusa. Dopo il successo riscosso, nel mese di novembre scorso, con l’evento “La forza della fragilità”, che ha visto l’esibizione di Simona Atzori, l’artista e ballerina nota in tutto il mondo come la «danzatrice nata senza braccia», i due reparti del nosocomio castelvetranese hanno voluto infatti donare ai pazienti, agli ex pazienti e alle loro famiglie un nuovo momento di intrattenimento artistico, ma anche di profonda condivisione e riflessione. La serata vedrà l’esibizione in concerto dei musicisti Pietro Adragna, campione del mondo di fisarmonica, e Francesco Buzzurro, campione internazionale di chitarra. Sul palco, inoltre, interverranno diversi ospiti che attraverso parole e pensieri porteranno le loro testimonianze di vita, affermando la loro forte voglia di vivere e di lottare contro la malattia.

L’evento sarà realizzato grazie alla collaborazione delle associazioni Pro Loco Costa di Cusa, New Generation, Gandhi e Fidapa di Campobello, del comitato castelvetranese della Croce Rossa Italiana, dei club service castelvetranesi Rotary e Lions, dell’associazione di psicologi in cure palliative “Sapere Aude” e di Banca Mediolanum di Campobello.

L’ingresso è libero.

Testo integrale

Comune di Campobello di Mazara

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE