PartannaLive.it


Erice: si è svolto l’incontro “Pedofilia, contrasto e prevenzione”

Erice: si è svolto l’incontro “Pedofilia, contrasto e prevenzione”
22 luglio
21:16 2016

Percorsi di recupero, cura e sostegno per i pedofili. L’attività giudiziaria da sola non basta per contrastare il fenomeno. Lo hanno detto i dottori Giorgio Geraci, psichiatra e psicoterapeuta, e Alice Vulpitta, psicologa e psicoterapeuta, nel corso della presentazione del libro “L’uomo che amava i bambini”, del giornalista Maurizio Macaluso, svoltasi giovedì 21 luglio presso Villa Martinez a Erice. “Il Tribunale di Milano ha disposto un percorso di cura per un soggetto condannato per pedofilia”, spiega Geraci. “Si tratta di un’importante novità nel settore. Questa è l’unica strada percorribile per evitare che soggetti già condannati per pedofilia, una volta liberi, commettano ulteriori abusi”. Nel corso del dibattito è stato sottolineato un altro rischio. “Secondo le statisticheha spiegato la dottoressa Vulpittamolto spesso il pedofilo è stato a sua volta vittima di abusi. Per questa ragione è importante che le vittime seguano un percorso di recupero”. “Bisogna parlare di pedofilia”, dice Maurizio Macaluso. Il fenomeno è in costante crescita. I dati sono allarmanti: in Europa un bimbo su cinque è vittima di abusi. Solo conoscendo il problema possiamo imparare ad affrontarlo”. All’incontro, coordinato dalla giornalista Ornella Fulco, ha partecipato anche il sindaco di Erice Giacomo Tranchida. Il libro “L’uomo che amava i bambini” è disponibile anche in formato digitale sulla piattaforma Amazon.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE