PartannaLive.it


Marsala, Musicr@zia: un festival di musica e legalità per i ragazzi dai 14 ai 19 anni

Marsala, Musicr@zia: un festival di musica e legalità per i ragazzi dai 14 ai 19 anni
16 luglio
14:29 2016

Si svolgerà lunedi alle 21, al Complesso San Pietro di Marsala il Festival “Musicr@zia”. I partecipanti sono ragazzi dai 14 ai 19 anni autori di testi inediti sul tema della legalità. Un momento di formazione e di sensibilizzazione realizzato dai giovani e per i giovani attraverso uno dei più importanti strumenti di comunicazione per gli adolescenti: la musica.

Il Festival, rientra all’interno delle attività del progetto di partecipazione attiva dei giovani nel territorio “Giovanicr@zia“, promosso dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzato da un ATS composta dal Consorzio Solidalia (ente capofila), le associazioni Amunì e MediAzione, l’Agenzia Communico, i Comuni di Marsala e Petrosino, l’Unione dei Comuni Elimo-Ericini e l’ASP di Trapani.

Sono cinque i brani totalmente inediti che verranno giudicati da una giuria composta dai rappresentanti locali di ANM (Associazione Nazionale Magistrati) e di Libera, e dai musicisti Giuseppe Ingrassia, Gregorio Caimi e Gino De Vita. Si terranno inoltre altre sei esibizioni fuori concorso di altri inediti o cover con la partecipazione dei ragazzi dell’“Accademy of Music” di Marsala. Durante la serata, che è dedicata alla memoria del giudice Paolo Borsellino e della sua scorta – uccisi brutalmente dalla mafia nella strage di Via d’Amelio il 19 luglio 1992 – interverranno anche il Sindaco Alberto di Girolamo, il Presidente del Tribunale di Marsala Alessandra Camassa e il Procuratore Capo della Repubblica Vincenzo Pantaleo. Si terrà inoltre la premiazione del VII Memorial “Vittime della Strage di via D’Amelio”, il triangolare formato dalle squadre delle forze dell’ordine, dai Magistrati, dai ragazzi dell’area penale dal Faro, dallo Sprar, dai ragazzi dei quartieri di Amabilina e Sappusi. Durante la premiazione la squadra vincitrice consegnerà alle autorità una targa da apporre in tribunale.

Musica, video e momenti di riflessione si alterneranno in una serata speciale, organizzata dagli stessi giovani partecipanti al progetto “Giovanicr@zia”, che mira ad accrescere la coscienza civica e favorisce l’attivismo e la promozione della legalità fra gli adolescenti del nostro territorio. L’ingresso è libero e gratuito.

Per ulteriori in  formazioni: www.facebook.com/giovanicrazia, www.giovanicrazia.it.

Audrey Vitale

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE