PartannaLive.it


Marsala e Pantelleria: controlli straordinari dei Carabinieri, un arresto ed una denuncia

Marsala e Pantelleria: controlli straordinari dei Carabinieri, un arresto ed una denuncia
26 ottobre
20:50 2016

Ancora controlli straordinari del territorio svolti dai Carabinieri di Marsala, che nell’ultima settimana hanno dispiegato un importante numero di pattuglie in servizio di prevenzione e repressione dei reati, al fine di garantire una maggiore presenza ed incisività sui territori dei Comuni di Marsala, Petrosino e Pantelleria.

Pietro Bonafede

Pietro Bonafede

In particolare durante i controlli i Carabinieri della Stazione di Petrosino, sotto la guida del Luogotenente Andrea D’Incerto, hanno tratto in arresto in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Marsala, BONAFEDE Pietro, marsalese di 35 anni. Lo stesso dovrà scontare 2 anni e 1 mese di pena per i reati di evasione e produzione e detenzione di sostanze stupefacenti. Al termine degli accertamenti svolti presso il Comando Stazione, il BONAFEDE è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Trapani San Giuliano ove rimarrà ristretto in attesa di scontare la pena inflittagli.

Intanto i militari della Stazione Carabinieri di Pantelleria, comandati dal Luogotenente Antonio Baldo,  all’esito di una serie di controlli svolti presso esercizi commerciali dell’isola, hanno denunciato a piede libero N.M., 51enne mazarese, poiché all’esito della verifica risultava detenere merce in evidente cattivo stato di conservazione nonché un locale dell’esercizio collegato abusivamente alla linea elettrica. Per tali reati, al termine di tutte le verifiche svolte sul posto e poi in Caserma, veniva deferito in stato di libertà mentre la merce veniva sequestrata e distrutta così come disposto dall’A.G. di Marsala.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE