PartannaLive.it


Campobello di Mazara: Carabinieri arrestano spacciatore

Campobello di Mazara: Carabinieri arrestano spacciatore
12 novembre
13:33 2016
Massimo Pellicane

Massimo Pellicane

L’attività di controllo del territorio effettuata dai Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo ha permesso di assicurare alla giustizia un altro spacciatore. I militari della Stazione di Campobello di Mazara, sotto il comando del Maresciallo Bonura Vincenzo, hanno svolto nella giornata del 11 novembre scorso un mirato servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti,  al termine del quale è stata tratto in arresto PELLICANE MASSIMO, 36 enne originario di Castelvetrano.

A seguito di una perquisizione domiciliare nel comune di Campobello, nella disponibilità di  PELLICANE venivano infatti rinvenuti e sequestrati:

  • 40 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana
  • 425 semi di sostanza stupefacente del tipo marijuana;
  • Un bilancino digitale di precisione utilizzato per la pesatura dello stupefacente

L’arrestato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, e oggi si è tenuta l’udienza presso il competente Tribunale di Marsala con rito direttissimo con cui è stato convalidato l’arresto con la pena della presentazione alla P.G.

Durante il servizio coordinato si è, infine, proceduto allo svolgimento di diversi posti di controllo sulle vie di comunicazione principali, identificando più di 70 persone a bordo di 50 veicoli elevando diverse contravvenzioni al Codice della Strada.

Continua la lotta, intrapresa dalla Compagnia Carabinieri di Mazara, al preoccupante e sempre più dilagante fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti  che si conferma uno dei problemi maggiori che la nostra società si trova ad affrontare.

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE