PartannaLive.it


Castelvetrano: ruba olive in un terreno confiscato, arrestato

Castelvetrano: ruba olive in un terreno confiscato, arrestato
07 novembre
14:09 2016
Giovanni Cangemi

Giovanni Cangemi

Nel weekend scorso è stato condotto un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano.

Durante le giornate di sabato e domenica i militari hanno incrementato ulteriormente il controllo del territorio, effettuando vari servizi al fine di prevenire e reprimere eventuali condotte illecite.

Nella mattinata di sabato i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno operato un arresto in flagranza di reato.

CANGEMI Giovanni, castelvetranese del 1973, già noto alle Forze di Polizia, veniva sorpreso, in questa via Partanna, all’interno di un fondo confiscato a GRIGOLI Giuseppe – noto imprenditore che, come accertato giudizialmente, curava gli interessi economici del latitante MESSINA DENARO – nel bel mezzo di una raccolta di olive “non autorizzata”. Il CANGEMI, difatti, aveva già riempito due ceste di quasi 30kg. complessivi di olive, che era pronto a sottrarre senza l’autorizzazione degli aventi diritto, laddove non fosse intervenuta una pattuglia della Radiomobile a trarlo in arresto, sequestrando il succulento bottino.

L’indagato si trova ristretto agli arresti domiciliari nella rispettiva residenza, a disposizione della Procura della Repubblica di Marsala.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE