PartannaLive.it


Mazara del Vallo: arrestato dai Carabinieri tunisino per detenzione e spaccio

Mazara del Vallo: arrestato dai Carabinieri tunisino per detenzione e spaccio
08 novembre
13:19 2016

I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo (Nucleo Operativo e Radiomobile, Stazione di Mazara del Vallo e Mazara Due), unitamente a personale della Compagnia di Intervento Operativo del XII Battaglione Carabinieri Sicilia, hanno svolto nella giornata del 3 e del 4 novembre scorso un maxi-servizio di controllo del centro cittadino – centro storico, aree periferiche e quartiere di Mazara Due.

Servizio svolto per contrastare i fenomeni dei reati contro la persona, del patrimonio e l’illecita cessione a terzi di sostanza stupefacente.

I citati reparti dell’Arma, all’esito dello stesso, traevano in arresto per l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, GASMI Fael (a destra nella foto), tunisino, 25 enne.

Nella disponibilità del giovane veniva rinvenuta una boutique delle droghe più comuni nel commercio illegale, ed infatti venivano sequestrati:

  • 120 grammi di hascish
  • 120 grammi di marijuana.
  • Due bilancini di precisione e due taglierini utilizzati per la preparazione delle dosi dello stupefacente.

Lo stupefacente sequestrato immesso nel mercato illegale avrebbe fruttato la somma di 2400 euro.

Terminati gli accertamenti di rito, il giovane è stato tradotto presso il carcere di Trapani in attesa della convalida dell’arresto da parte del Giudice competente del Tribunale di Marsala.

Durante i servizi svolti nel fine settimana trascorso si è inoltre proceduto allo svolgimento di diversi posti di controllo sulle vie di comunicazione principali, identificando oltre 150 persone a bordo di 80 veicoli elevando svariate  contravvenzioni al Codice della Strada.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE