PartannaLive.it


Regione: in arrivo un concorso pubblico riservato ai “ruffiani di corte”

Regione: in arrivo un concorso pubblico riservato ai “ruffiani di corte”
15 novembre
21:58 2016

In prossimità della prossima campagna elettorale e del voto sul referendum del 4 dicembre c’era da aspettarselo.  Va in onda l’ultima finanziaria di questa legislatura regionale (2012-2017) e sembra arrivare l’assalto alla diligenza.

Se dovesse essere confermato il testo di un articolo di legge da inserire nella prossima Legge finanziaria regionale 2017, non essendo sufficienti i circa 1.400 dirigenti di terza fascia in servizio nell’amministrazione  regionale, anziché procedere prioritariamente alla riqualificazione e riclassificazione del personale che resterà al termine del processo di pre-pensionamento in corso, valorizzando le professionalità già presenti nell’amministrazione, e anziché dare spazio a procedure per i giovani laureati che sono invece costretti a emigrare, dall’assessorato Economia filtra l’indiscrezione della previsione di una procedura concorsuale per l’assunzione di dirigenti di seconda fascia appartenenti a “sezioni speciali” la cui genesi potrebbe fare pensare a un concorso pubblico riservato alla categoria dei “ruffiani di corte” che “salterebbero con l’asta” gli stessi 1.400 dirigenti di terza fascia (personale già in servizio da circa trent’anni).

Auspichiamo che venga smentita tale ipotesi che appare come una vera e propria provocazione di un pezzo di questo governo regionale, costituendo un affronto a tutti i lavoratori regionali e ai disoccupati costretti a emigrare: se ciò non dovesse verificarsi il COBAS CODIR indirà tutte le forme di lotta sindacale ritenute opportune nonché tutte le attività di denuncia nelle sedi competenti giurisdizionalmente a difesa di tutti i cittadini e a tutela del diritto a percorsi di carriera e di crescita professionale dei lavoratori già presenti all’interno della pubblica amministrazione regionale in possesso di ampia professionalità e titoli.

Testo integrale

Cobas/Codir

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE