PartannaLive.it


Pantelleria: un arresto per detenzione di stupefacenti e furto di energia elettrica

Pantelleria: un arresto per detenzione di stupefacenti e furto di energia elettrica
08 dicembre
12:13 2016

I Carabinieri della Stazione di Pantelleria, nel corso del fine settimana, hanno tratto in arresto FUMULARO Christian (a destra nella foto), 20 anni, pantesco, poiché trovato in possesso di 14 piante di marijuana e 120 gr della stessa sostanza, già essiccata e pronta per essere confezionata per la successiva vendita al dettaglio.

In particolare i militari, nel corso di un servizio di controllo del territorio, attratti dal forte odore acre proveniente dall’abitazione del soggetto, decidevano di procedere ad una perquisizione domiciliare a suo carico. Durante il controllo, rinvenivano una stanza della casa, adibita a serra, in cui era stato installato un impianto di illuminazione per la crescita delle piante. Nella stessa stanza i Carabinieri hanno rinvenuto sia le piante che la sostanza stupefacente già essiccata. Proseguendo il controllo si è potuto inoltre accertare come il FUMULARO avesse allacciato l’impianto di illuminazione abusivamente alla rete ENEL, motivo per cui veniva tratto in arresto non solo per il reato di detenzione ai fini di spaccio, ma anche per il furto di energia elettrica perpetrato.

Tradotto presso il tribunale di Marsala lunedì scorso, dopo aver trascorso due giorni agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, il FUMULARO all’esito dell’udienza di convalida, in cui il Giudice Lilybetano conveniva con le risultanze dell’operato dei militari, veniva sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora nel Comune di Pantelleria, con la prescrizione di non potersi allontanare nelle ore notturne.

Testo integrale

Comando Provinciale Carabinieri Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE