PartannaLive.it


Assicurazione RC auto, in Sicilia meno incidenti e prezzi in discesa

Assicurazione RC auto, in Sicilia meno incidenti e prezzi in discesa
08 febbraio
21:37 2017

Il 2017 è cominciato con buone notizie per gli automobilisti siciliani, almeno per quel che riguarda il prezzo delle polizze per assicurazione auto. La maggior concorrenza nell’ambito assicurativo che si è registrata negli ultimi anni, principalmente grazie ad una più capillare diffusione delle compagnie assicurative online, ha comportato una serie di evidenti vantaggi per i conducenti, tra cui un calo dei prezzi delle polizze.

Il confronto dei preventivi Rc Auto online consente agli automobilisti di valutare diverse alternative e di scegliere l’opzione più adeguata secondo il proprio profilo assicurativo. Nell’elaborazione dei preventivi e la determinazione del prezzo finale della polizza RCA influiscono, ricordiamo, diversi fattori, tra cui il sesso del conducente e il numero di incidenti dichiarati ogni anno dagli assicurati.

Analizzando i preventivi richiesti dagli utenti siciliani sul comparatore per assicurazione auto (http://www.sostariffe.it/assicurazioni/auto),  SosTariffe.it ha calcolato come sono cambiati i prezzi per la polizza Rc Auto tra Gennaio 2016 e Gennaio 2017, individuando eventuali differenze tra richiedenti donne e uomini.

I dati dello studio di SosTariffe.it per la Sicilia sono riassunti nella seguente tabella:

Sempre meno incidenti autostradali in Sicilia

Come si può vedere dai dati elaborati da SosTariffe.it, è sceso in Sicilia il numero di incidenti stradali dichiarati nell’ultimo anno, sia per quanto riguarda gli uomini che le donne. In particolare, durante il 2016 un 16,67% in meno di uomini siciliani è stato coinvolto in un incidente stradale, passando da una media di 0,18 a 0,15 sinistri.

Nel caso delle signore si tratta di un calo leggermente più significativo, pari al 17,65%; oggigiorno, le donne siciliane dichiarano di aver commesso mediamente 0,14 incidenti stradali all’anno, contro una media di 0,17 nel 2016.

La quantità di incidenti effettuati in un anno, ricordiamo, è un fattore che influisce notevolmente nell’elaborazione del preventivo RC auto, poiché le compagnie tendono a considerare più rischioso un automobilista che si vede coinvolto in un maggior numero di sinistri.

Prezzi più bassi per l’assicurazione auto in Sicilia

Questo calo nel numero di incidenti dichiarati può essere la causa alla base della maggior convenienza delle polizze RCA, che nell’ultimo anno hanno visto scendere i prezzi in modo evidente. I conducenti siciliani, in effetti, pagano oggi una polizza assicurazione auto più bassa rispetto a Gennaio 2016. In media una polizza RCA in Sicilia costa oggi 652 euro all’anno, ovvero 132 euro all’anno in meno rispetto ad un anno fa.

SosTariffe.it ha tenuto conto anche dell’evoluzione dei prezzi tra il 2016 e il 2017 tanto per uomini che per donne. Nel dettaglio, gli uomini siculi spendono attualmente per assicurare l’auto 648 euro in media, ovvero 165 euro all’anno in meno rispetto agli 813 euro del 2016, segnando un calo del 20,3%.

Nel caso delle signore la flessione dei prezzi, seppur più lieve, è altresì significativa, con un -13,1% che si traduce in circa 99 euro in meno all’anno; si è passati infatti da una media di 756 euro a una di 657 euro per assicurare un’automobile condotto da una donna. Attualmente in Sicilia, quindi, uomini e donne pagano per la polizza RCA praticamente la stessa cifra, con soli 9 euro di vantaggio a favore degli uomini.

I dati sono stati estrapolati da SosTariffe.it grazie allo strumento di comparazione delle assicurazioni auto che permette di confrontare i preventivi delle principali compagnie attive in Italia: http://www.sostariffe.it/assicurazioni/auto.

Alessandro Voci

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE