PartannaLive.it


Tagliano alberi di ulivo con la motosega per rubare le olive, tre arresti

Tagliano alberi di ulivo con la motosega per rubare le olive, tre arresti
16 novembre
17:27 2017

Nella settimana in corso è stato condotto un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Trapani.

Durante le giornate di sabato e domenica i militari hanno incrementato ulteriormente il controllo del territorio, effettuando vari servizi al fine di prevenire e reprimere eventuali condotte illecite.

Nel pomeriggio del 14 novembre, nella frazione di Guarrato, i militari della Stazione Carabinieri di Paceco, diretti dal Luogotenente Michele Manzo, traevano in arresto tre persone per il reato di furto aggravato ai danni di un 81enne di Trapani, proprietario del fondo agricolo coltivato ad uliveto dove le medesime, dopo essersi introdotte e tagliati i rami degli alberi interessati con una motosega, venivano sorprese dai militari, presenti sul posto di pattuglia, mentre raccoglievano le olive.

Nella circostanza sono stati rinvenuti alcuni sacchi già pieni di olive pronti ad essere sottratti senza l’autorizzazione dell’avente diritto, laddove non fosse intervenuta una pattuglia della stazione di Paceco a trarli in arresto.

A finire in manette sono stati C.G. cl. 79 ragusano residente a Trapani, L.S. rumena cl. 89 e L.E. rumena cl. 57.

Nella mattinata di ieri, i tre sono stati sottoposti a rito direttissimo presso il Tribunale di Trapani, dove, dopo la convalida dell’arresto, è stato disposto l’obbligo della presentazione alla P.G. 3 volte a settimana.

Quanto recuperato è stato prontamente restituito al legittimo proprietario il quale potrà così, col minimo sforzo, procedere alla macina delle olive raccolte dai tre volontari.

Comunicato stampa

Comando Provinciale Carabinieri di Trapani

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE