PartannaLive.it


Natale digitale, cosa sta cambiando

Natale digitale, cosa sta cambiando
20 dicembre
12:03 2017

La corsa ai regali di Natale sembra essere iniziata con un certo anticipo quest’anno. Nonostante la crisi, nonostante gli italiani dichiarino di avere sempre meno budget, nessuno risparmia su quello che è soprattutto un momento indimenticabile per i bambini. Anche in Sicilia nonostante le difficoltà economiche delle diverse famiglie, il regalino di Natale diventa un appuntamento al quale non si può rinunciare, ma come sono cambiate le compere natalizie in una società sempre più connessa e sempre più mobile?

Com’è cambiata la corsa ai regali

Oggi molti preferiscono non fare lunghe ed estenuanti file davanti ai negozi e scelgono di fare i propri acquisti in rete. Del resto siamo nell’era del digitale e del mobile e le persone vogliono poter fare acquisti ovunque si trovino. Bastano pochi click per scegliere il regalo perfetto per la persona cara senza muoversi di casa e delle volte è previsto pure il confezionamento del pacchetto e la consegna a domicilio direttamente a casa del destinatario del regalo.

Un po’ di titubanza, in principio, la si riscontrava nei pagamenti. L’italiano si fidava poco di lasciare le proprie credenziali in rete. Oggi però i sistemi di sicurezza son sempre più avanzati, quindi i rischi decisamente inferiori. In realtà per chi vuole c’è anche la possibilità di pagare alla consegna in molti casi, tuttavia bisogna mettere in conto un sovraprezzo che può andare dai 4 ai 9 euro circa, a seconda del peso del pacco.

Chi invece sceglie di pagare online solitamente usa delle prepagate o delle carte di credito che hanno caratteristiche variabili a seconda della tipologia. Per chi ancora non avesse una carta può metterne diverse a confronto su cartedipagamento.com in modo da valutare le condizioni migliori per le proprie esigenze e iniziare a fare i propri acquisti. Oggi del resto anche le carte (oltre ai siti) sono molto più sicure e si può acquistare con tutta tranquillità anche sul web.

Più mobile anche le banche

Del resto, se da una parte c’è un aumento degli acquisti online, dall’altra ci sono anche le banche che si stanno adeguando a questa tendenza. Da una parte abbiamo le banche tradizionali che soprattutto negli ultimi mesi, però, hanno aumentato i costi di gestione di conti correnti, dall’altra ci sono le banche online che stanno strappando un sempre maggior numero di consensi e diventano la prima scelta da parte di molti utenti. Quali i vantaggi? Sicuramente costi di gestione bassi o nessun costo, ma soprattutto la possibilità di velocizzare tutte le operazioni tramite un home banking che nella maggior parte dei casi è intuitivo e di facile consultazione.

Bisogna inoltre mettere in conto che le banche online rispecchiano il nostro modo di essere, sempre più in movimento e con sempre maggiori necessità di avere tutto a portata di touch. Resta purtroppo da eliminare ancora il digital, divide soprattutto al sud – sebbene molti lavori siano stati già realizzati – dove non sempre la connessione è veloce e soddisfacente.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Banner

Seguici su Facebook

Banner

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE