PartannaLive.it


Costituito al Comune di Campobello l’Organismo di Composizione della Crisi

Costituito al Comune di Campobello l’Organismo di Composizione della Crisi
19 gennaio
14:20 2018

CAMPOBELLO DI MAZARA. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Castiglione (nella foto) ha costituito al Comune di Campobello l’Organismo di composizione della Crisi da Sovra-indebitamento. Con delibera di Giunta n. 10 del 16 gennaio 2018 è stato infatti completato l’iter burocratico per l’istituzione dell’OCC denominato “Il futuro oltre la crisi” di cui sarà referente il dott. Luigi Romano, professionista palermitano che da anni si occupa della materia.

L’Organismo di Composizione della Crisi, in particolare, è stato introdotto dalla Legge n.3 del 27 gennaio 2012 al fine di offrire un rimedio a tutti coloro che si trovano in stato di “sovra-indebitamento” e che non possono accedere alle procedure concorsuali previste dalla legge fallimentare (ad esempio, le piccole imprese, le società artigiane, il consumatore, etc.), consentendo al debitore non fallibile di ridimensionare i debiti accumulati, riacquistando un ruolo attivo nell’economia, senza dover ricorrere al prestito usuraio. La normativa, nello specifico, consente, infatti, a quelle imprese e a quelle famiglie che, dopo avere effettuato investimenti, assunto personale o a causa di eventi non riconducibili alla propria volontà (cassa integrazione, malattie, licenziamento di uno dei coniugi, etc.), subiscono una contrazione del reddito ed entrano nella spirale del sovra-indebitamento sino all’insolvenza, di presentare ai creditori una proposta di ristrutturazione del debito che renda compatibile il loro reddito attuale con le rate di debito accumulate prima della crisi.

Le importanti opportunità offerte ai cittadini di Campobello grazie all’istituzione al Comune dell’OCC sono state presentate anche nel corso del convegno-dibattito “I nuovi strumenti di esdebitazione, l’accordo di ristrutturazione delle aziende agricole e le tutele del fideiussore”, che si è tenuto a fine novembre scorso nell’ex chiesa dell’Addolorata e che ha visto l’intervento di diversi professionisti e autorevoli esperti della materia.

«Attraverso l’istituzione dell’Organismo di composizione della crisispiega il sindaco Giuseppe Castiglioneintendiamo offrire assistenza ai nostri concittadini, ma anche a tutti i cittadini di paesi che fanno capo al foro di Marsala, che si trovano in particolari difficoltà finanziarie, aiutandoli, con l’ausilio di professionisti, a cercare le soluzioni più idonee. La proposta di ristrutturazione del debito dovrà essere presentata all’OCC, che dovrà verificare la fattibilità della stessa. Se non risultano atti fraudolenti da parte del debitore (meritevolezza), il Tribunale potrà avallare dei piani di rientro della mole dei debiti».

Comunicato stampa

Antonella Bonsignore

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Banner

Seguici su Facebook

Banner

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE