PartannaLive.it


” La buca della discordia”. Comune di Santa Ninfa condannato a risarcire un cittadino

” La buca della discordia”. Comune di Santa Ninfa condannato a risarcire un cittadino
12 marzo
11:02 2018

Il Comune di Santa Ninfa, a causa di una sentenza a proprio discapito è stato “chiamato” a risarcire un cittadino santaninfese.

Era il 2012 quando l’avvocato Rosaria Capo, per conto di un cittadino santaninfese, chiese il risarcimento danni, quantificato in 20.991 euro, per un incidente avvenuto il 31/05/2012, a causa di una buca presente in Via S. Anna. L’allora Responsabile dell’Area Affari Generali del Comune, chiese delucidazioni al riguardo al Responsabile dell’Area Servizi Tecnici e Gestione del territorio (il quale affermò di essere venuto a conoscenza del sinistro solo all’atto della presentazione della richiesta di risarcimento danni, ovvero il 09/08/2012, e di non disporre quindi di elementi utili all’individuazione del luogo dell’incidente né tantomeno per l’eventuale quantificazione del danno), e al Comandante dei Vigili Urbani, ignaro anche lui, non solo della presenza di un’eventuale buca in quella via (in quanto nessuna segnalazione era arrivata al Comando) e tantomeno dell’incidente accaduto, non potendo quindi fornire neanche lui informazioni sul suddetto caso. Davanti il quadro appena prospettato il Comune di Santa Ninfa si oppose al pagamento di tale somma, non avendo potuto costatare nell’immediatezza lo stato dei luoghi e non potendo esercitare il diritto di difesa sulla contestazione formulata. A questo punto i legali del cittadino hanno proceduto citando in giudizio, davanti il Tribunale di Sciacca, il Comune, il quale per potersi difendere ha affidato l’incarico all’avvocato Giuseppe Milici.

Nella sentenza (in 1° grado), comunicata dal legale Milici, il Comune è stato condannato al pagamento di 10.432 derivante dal risarcimento, più le relative spese legali, per un totale complessivo di 15.837 euro.

Nonostante la condanna il Comune di Santa Ninfa sta già provvedendo a presentarsi in appello.

Amante della scrittura, abile disegnatrice, scrive per “Il Giornale di Sicilia”. Si definisce una ragazza con la testa tra le nuvole ma con i piedi ben piantati per terra.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE