PartannaLive.it


«Autismo: conoscere per intervenire», a Santa Ninfa un seminario tra esperti e studenti

«Autismo: conoscere per intervenire», a Santa Ninfa un seminario tra esperti e studenti
28 aprile
09:05 2018

SANTA NINFA. Esperti a confronto nella sala consiliare in occasione della giornata della consapevolezza dell’autismo nel seminario su «Autismo: conoscere per intervenire». Ad organizzarlo il Comune e l’Istituto comprensivo «Luigi Capuana» (per la scuola il coordinamento è stato affidato alle docenti Silvana Glorioso, Anna Trinceri e Iana La Rocca). Presenti 162 persone alle quali è stato rilasciato un attestato di partecipazione. Tra loro insegnanti, operatori sociali, genitori, medici, responsabili di associazioni culturali e di volontariato.
Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Lombardino, del commissario straordinario dell’Asp di Trapani Giovanni Bavetta, del direttore del Dipartimento di salute mentale dell’Asp Giovanna Mendolia, del neuropsichiatra infantile e responsabile dell’Aias di Salemi Antonino Filippi, della presidente dell’associazione «S.o.s. autismo» di Trapani Rosalia Lo Iacono, sono intervenuti Paolo Pace, dirigente di Neuropsichiatria infantile del Distretto di Castelvetrano dell’Asp (su «Assenze di un tempo infinito: storie misteriose ondivaghe»), Luana Di Bella, psicoterapeuta familiare (su «Apprendimento e autismi: promuovere l’inclusione scolastica»), Silvano Solari, docente dell’Università di Genova e redattore della rivista «Autismo e disturbi dello sviluppo» (sul tema «Il metodo interattivo e i disturbi dello spettro dell’autismo»), Pierfilippo Macchiavelli, psicologo e attore, che ha presentato il progetto drammatico-espressivo «Ideas» ed ha poi letto la poesia del poeta Biagio Accardo «Guardami». Ha moderato i lavori la dirigente del «Capuana» Vita Biundo. (Nelle foto un momento del seminario e i referenti del progetto per conto della scuola)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE