PartannaLive.it


Asp: nato un sotfware per valutare l’impatto e il numero dei tumori in provincia di Trapani

Asp: nato un sotfware per valutare l’impatto e il numero dei tumori in provincia di Trapani
28 Maggio
15:58 2018

Una migliore analisi dei dati epidemiologici sui tumori in provincia di Trapani e nell’intero territorio regionale.

Questo il risultato del corso teorico-pratico su “Utilizzo dei software SEER*Prep e SEER*Stat,” che si è concluso venerdì scorso organizzato dall’Unità operativa Registro Tumori dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, in collaborazione con AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori).

Durante il corso, che si è tenuto nella sede del Liceo classico Ximenes di Trapani messa a disposizione dal dirigente scolastico Filippo De Vincenzi, sono state affrontate le potenzialità di analisi previste dal software SEER*Stat e le modalità di lettura di archivi esterni, tramite il software SEER*Prep.

Si tratta di  programmi, prodotti dal National Cancer Institute statunitense, sviluppati nell’ambito del progetto SEER (Surveillance, Epidemiology and End Results), disponibili gratuitamente e applicabili anche ad altri database di pazienti oncologici.

“Pertanto il loro uso – come ha sottolineato Giuseppa Candela responsabile dell’UOS registro tumori – rappresenta un ulteriore strumento di analisi e di approfondimento della ricerca, in particolare nell’ambito dei Registri Tumori che li utilizzano per produrre statistiche per la valutazione dell’impatto dei tumori a livello di popolazione”.

Il corso è stato condotto da docenti qualificati provenienti dall’Istituto superiore di Sanità, dall’ ISPO di Firenze e dall’INT di Milano.

Particolare attenzione è stata riservata ad argomenti quali sopravvivenza nei pazienti, trend e prevalenza dei tumori. Hanno partecipato medici, biologi, assistenti sanitari e infermieri provenienti da tutta rete siciliana dei registri, che hanno approfondito in maniera interattiva con i docenti gli argomenti affrontati.

“La cooperazione con l’istituto comprensivo Fardella Ximenes rappresenta una forma di collaborazione tra enti che, seppur con finalità diverse, concorrono alla promozione della crescita culturale e professionale ad ampio raggio “, ha ribadito il direttore del dipartimento di Prevenzione dell’ASP Francesco Di Gregorio.

“Il corso – ha aggiunto la Candela – ha rappresentato anche un momento di rafforzamento di contatti tra i professionisti della rete siciliana dei registri tumori e ha stabilito alleanze con i docenti ponendosi come il primo step di un percorso di formazione di cui  il nostro registro Tumori si farà promotore nell’ambito della regione”.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE