PartannaLive.it


Castelvetrano: assemblea cittadina per la tutela dell’Ospedale

Castelvetrano: assemblea cittadina per la tutela dell’Ospedale
14 settembre
16:22 2018

Il Comitato Civico Orgoglio Castelvetranese prosegue la battaglia per la salvaguardia dell’ospedale Vittorio Emanuele II di Castelvetrano. A tal proposito ha deciso di indire un’assemblea cittadina per domenica 30 settembre 2018 alle ore 10.30 al cine-teatro Marconi sito in via dei Vespri, nel centro storico della città.

«All’assemblea sono invitati a partecipare medici, infermieri, operatori sanitari, sindacati, partiti, movimenti ed esponenti politici locali e provinciali, associazioni culturali e di servizio, comitati cittadini, club services, parroci, imprenditori, commercianti, artigiani, pensionati, studenti, insegnanti e tutti i cittadini della valle del Belice che hanno a cuore le sorti del nostro ospedale. In queste settimane gli esponenti del comitato si sono mossi su diversi fronti per denunciare il grave danno che potrebbe subire il territorio belicino nell’eventualità che il piano proposto dall’assessore regionale alla salute, On. Avv. Ruggero Razza, divenisse operativo con la perdita di reparti importanti e di molti posti letto che porterebbero ad un forte ridimensionamento con grave nocumento per i livelli di salvaguardia della salute di una popolazione di oltre centomila abitanti.Tra le tante iniziative portate avanti anche la predisposizione di un corposo dossier, realizzato grazie a medici e tecnici, che dimostra in maniera inequivocabile il grave errore che maturerebbe in caso di declassamento del nostro ospedale».

Il predetto documento, che in questi giorni  sarà inviato all’Agenas, al Presidente della Repubblica, al Ministro della Salute, al Ministro dell’Economia ed al Presidente della Regione Siciliana, sarà poi inviato anche ai presidenti dei consigli comunali dei comuni belicini perché possa diventare anche una mozione d’indirizzo e sarà altresì inviato agli organi di stampa.

«Si rinnova – prosegue il Comitato –  l’invito a partecipare all’assemblea di domenica 30 settembre in maniera compatta perché in quella sede, con il sostegno di tutti, saranno determinate le azioni che dovranno essere portate avanti, a tutti i livelli, per salvaguardare il nosocomio castelvetranese. Perché questa non è la nostra battaglia, ma deve essere sentita come la battaglia di tutti.»

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE