PartannaLive.it


Castelvetrano: dal villaggio di Betlemme la raccolta fondi Telethon. Sabato il primo incontro

Castelvetrano: dal villaggio di Betlemme la raccolta fondi Telethon. Sabato il primo incontro
04 settembre
17:04 2018

CASTELVETRANO – Il Natale 2018 regalerà alla città di Castelvetrano ed a tutto il territorio belicino, un presepe vivente dall’altissimo valore culturale con una ricostruzione filologica senza precedenti. Ad organizzare questo evento l’associazione culturale Onlus Parco Fattoria Rosario Carimi che, nell’originale location dove ha sede il parco fattoria, allestirà un vero e proprio villaggio della natività che sarà curato dal regista Giacomo Bonagiuso che sta lavorando ad una ricostruzione molto fedele all’originale  sia per quel che riguarda i costumi, la lingua e le scene che saranno arricchite, oltre che dagli antichi mestieri , anche dagli animali che sono il vero punto di forza della fattoria.

Il progetto nasce da un idea dei gestori della struttura Filippo Carimi e Silvia Rizzo che hanno coinvolto anche i sacerdoti cittadini, don Giuseppe Undari, don Baldassare Meli e don Gioacchino Arena che cureranno alcuni aspetti dell’allestimento e la rete nazionale Telethon per raccogliere fondi per la ricerca. Maggiori dettagli e le date dell’evento saranno resi noti nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento che si svolgerà sabato 8 settembre alle ore 10.30 al Parco fattoria Carimi sito nella via strada provinciale 25 (direzione diga Delia). Alla conferenza saranno presenti. Il coordinatore regionale Telethon Salvatore Pensabene, il coordinatore provinciale Telethon Giovanni Giustiniano, il direttore artistico Giacomo Bonagiuso, i sacerdoti cittadini e gli organizzatori dell’evento.

Comunicato stampa

Associazione culturale onlus

Parco fattoria Rosario Carimi 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE