PartannaLive.it


Mazara, chiesto lo stato di calamità naturale per i danni dalle piogge

Mazara, chiesto lo stato di calamità naturale per i danni dalle piogge
13 Novembre
13:06 2018

MAZARA.“Abbiamo deliberato la richiesta formale di Dichiarazione dello Stato di Calamità Naturale di tutto il territorio comunale, a seguito del nubifragio che si è abbattuto su Mazara del Vallo nelle giornate del 10 e 11 novembre, con oltre 80 mm di pioggia caduta che ha provocato l’esondazione del Fiume Mazaro, allagamenti, smottamenti, colate di fango e detriti, affondamento di imbarcazioni da pesca e da diporto”. Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo on. Nicola Cristaldi, annunciando che la Giunta Municipale di Mazara del Vallo ha approvato la richiesta di Dichiarazione dello Stato di Calamità Naturale.

La richiesta è inoltrata alla Giunta Regionale, per il tramite del Presidente della Regione.

Nella richiesta si sottolinea che la pioggia eccezionale caduta in poche ore ha causato gravi danni al manto stradale con conseguente pericolosità nella viabilità, occlusione delle caditoie stradali, gravissimi danni a strutture pubbliche come nel caso dei depuratori comunali e ad abitazioni private, alla rete della pubblica illuminazione, al porto canale ed a numerose imbarcazioni.

Con lo stesso atto deliberativo, la Giunta Comunale presieduta dal Sindaco Cristaldi dà mandato ai dirigenti e funzionari comunali di effettuare la verifica e la stima dei danni, sia pubblici che privati, subiti nel corso dell’eccezionale ondata di maltempo, approntando le misure più urgenti.

La richiesta di Dichiarazione dello Stato di Calamità Naturale sarà trasmessa nelle prossime ore alla Presidenza della Regione Siciliana, alla Prefettura di Trapani, al Dipartimento Regionale della protezione civile, al Genio civile di Trapani e, per opportuna conoscenza, a tutte le autorità partecipanti all’incontro operativo che si è svolto questa mattina presso il Centro Operativo Comunale, nella sede della Protezione Civile.

(foto e video Giovanni Antonino Damante)

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE