PartannaLive.it


Castelvetrano, a marzo l’Altare di San Giuseppe sarà a Palazzo Quidera

Castelvetrano, a marzo l’Altare di San Giuseppe sarà a Palazzo Quidera
18 Gennaio
10:06 2019

CASTELVETRANO. Reduce e fortemente motivato dal grande consenso popolare e dalle migliaia di presenze ottenute in occasione della 2ª edizione del Presepe Vivente a Palazzo Quidera, il Centro Studi sugli Usi, Costumi e Tradizioni Medievali “Gennaro Bottone” di Castelvetrano (che da 17 anni ininterrotti organizza il Corteo Storico di Santa Rita) ha deliberato di realizzare nel mese di marzo prossimo, nell’interno dell’antica corte barocca di Palazzo Quidera in via Garibaldi, il tradizionale “Altare di San Giuseppe” che, sfruttando le ambientazioni del Presepe, porterà i visitatori indietro nel tempo attraverso i tradizionali riti delle cene, e della lavorazione dei “pani votivi”.

La realizzazione di questa ulteriore iniziativa a Palazzo Quidera vuole essere la naturale continuità di un progetto culturale che vede la nostra Associazione impegnata nella valorizzazione del centro storicoafferma Francesco Saverio Calcara, presidente del Centro Studi -; i nostri ringraziamenti vanno in primo luogo alla famiglia De Simone – Di Benedetto, che, constatando la bontà delle nostre attività, ha accettato di prolungare ulteriormente la concessione della corte di Palazzo Quidera, per questa ed altre iniziative che verranno realizzate durante l’anno in corso”.

Il progetto dell’altare di San Giuseppe è perfettamente in linea con gli scopi che si prefigge la nostra associazione di studio e di ricerca delle tradizioni del territoriodice il direttore artistico Anna Gelsomino –. Queste iniziative fanno bene alla nostra comunità e contribuiscono alla crescita umana e culturale soprattutto delle nuove generazioni le quali con gioia ed entusiasmo noi tutti accompagnano alla scoperta delle tessere che compongono il mosaico sfaccettato e meraviglioso della Storia Locale”.

Comunicato stampa

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE