PartannaLive.it


Castelvetrano, nasce l’associazione “Unitre”. L’entusiasmo e voglia di fare qualcosa per la città

Castelvetrano, nasce l’associazione “Unitre”. L’entusiasmo e voglia di fare qualcosa per la città
04 Febbraio
20:35 2019

Inaugurata la nuova sede dell’ Unitre Castelvetrano Selinunte. Tanto entusiasmo e voglia di fare fra i soci.

L’ Unitre’ di Castelvetrano Selinunte mette in campo persone e figure di esperienza per poter realizzare progetti e iniziative concrete da sottoporre all’attenzione della città. Ci sono tutti i presupposti per portare avanti progetti validi, c’è professionalità, competenza, disponibilità, voglia di operare in un clima di collaborazione.

L’idea è quella di mettere in campo eventi culturali di qualità che potranno via via arricchirsi l’uno dell’altro in un crescendo emozionale che valorizzerà sempre più la nostra università nella sua essenza e nella sua sostanza.

Operare per la  comunità e, nello stesso tempo, contribuire alla crescita umana e culturale della stessa Associazione dove i componenti, dotati di gioia ed entusiasmo, pensano alla rinascita della cultura a Castelvetrano, paese che ci ha dato i natali e che attualmente è funestato da una crisi economica, istituzionale e morale senza precedenti.

Il primo incontro del 2019 dell’Unitre Castelvetrano Selinunte è avvenuto nella nuova sede di via Vittorio Emanuele n. 32, inaugurata domenica 3 Febbraio 2019 alla presenza di Padre Undari e di tanti soci che hanno accolto con entusiasmo l’invito del Presidente dell’Unitre, Preside, prof. Giuseppe Ancona. 

Dopo avere ringraziato la famiglia Portoghese per aver messo a disposizione una loro casa come nuova sede dell’Unitre, il presidente si è rivolto ai soci ringraziandoli per la presenza calorosa e invitandoli a lavorare uniti per fare di più per questa città che ha bisogno di tante risorse positive.

Lo stesso ha voluto rimarcare i valori della formazione, dell’ educazione permanente e della cultura, importanti strumenti di rinascita individuale e collettiva di una comunità.

Bello e profondo l’intervento di Padre Undari che ha espresso parole di vivo apprezzamento e di elogio sincero per l’associazione. Ha invitato tutti a vivere insieme questo momento inaugurale della nuova sede e ha esortato i soci ad affidare al Signore tutti i progetti di bene, pace, speranza che l’Unitre vuole mettere a servizio di questa nostra realtà cittadina, la quale, in questo momento, ha bisogno di ricevere la solidarietà e il sostegno di tutti. 

Le parole di Padre Undari : ” Tutti siamo chiamati a costruire insieme non soltanto la città, ma anche il bene di questa città favorendo percorsi non di contrapposizione, perché talvolta, magari, anche il bene, nella misura in cui si contrappone ad un altro bene, rischia di perdere visibilità.
E allora io credo che in questo momento ci voglia un’ opera di pacificazione. Noi non possiamo aspettare che il Salvatore di questa città arrivi da fuori, ma dobbiamo adoperarci affinché il Salvatore venga da noi. Abbiamo bisogno allora della benedizione del Signore affinché questi progetti, in questa sede, riescano a prendere corpo”.

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE