PartannaLive.it


Campobello: rubati cavi di rame al depuratore comunale

Campobello: rubati cavi di rame al depuratore comunale
18 ottobre
14:56 2012

Ancora un furto di rame, l’ennesimo negli ultimi mesi. Martedì notte sono stati rubati  novecento metri di cavi di rame ad alta tensione da una cabina Enel collegata al quadro generale del depuratore comunale di Campobello di Mazara. Ad accorgersi del furto è stato il tecnico comunale che ieri mattina, effettuando il quotidiano sopralluogo ha trovato la brutta sorpresa.  I tecnici del Comune hanno stimato un danno  di circa 25.000 euro, oltre il costo della manodopera, considerato che si tratta di 900 metri di un particolare cavo di tipo butilico, della sezione di 240 mm quadrati, che oltretutto non è commercialmente disponibile in tempi brevi e si stima che passerà una settimana prima che le ditte possano rifornirlo. Si provvederà a tamponare l’emergenza attraverso l’impiego di un gruppo elettrogeno.
Il rame rubato ammonterebbe a circa 27 quintali. Da ieri, l’impianto è fermo e i reflui che arrivano dalla città, attraversano le vasche senza subire nessun trattamento depurativo e tramite la condotta marina vengono portati a mare. A tal proposito, l’invito del Comune rivolto ai cittadini, di ridurre temporaneamente a minimo la produzione di reflui in un momento di emergenza come quello attuale

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE