PartannaLive.it


Uno sguardo di troppo ed è rissa: violenta lite in un centro commerciale del Nisseno

Uno sguardo di troppo ed è rissa: violenta lite in un centro commerciale del Nisseno
30 Dicembre
16:55 2014

Botte da orbi per uno sguardo di troppo. Un’occhiata giudicata sbagliata. Sarebbero i futili motivi alla base di una violenta rissa scoppiata il giorno di Santo Stefano a pochi passi dal centro commerciale il Casale, nel Nisseno. E che avrebbe coinvolto, tra gli altri, un minorenne e due dipendenti di attività commerciali dello stesso centro. Alla fine in cinque sono stati pure denunciati.

Tutti i partecipanti ne sono usciti un po’ malconci e uno di loro, in particolare, è finito in ospedale perché con un occhio fortemente tumefatto. Dovrebbe guarire, secondo la prognosi, in una dozzina di giorni.

Una banalità, solo una banalità sarebbe stata sufficiente per fare scoppiare l’inferno. Un’occhiata forse interpretata male. O magari un grosso equivoco. Attimi di normalità che d’improvviso, come in preda a raptus, fanno esplodere la violenza. In tutta la sua brutalità. E d’improvviso quei due piccoli gruppetti, tra loro assolutamente estranei, si sarebbero ritrovati a dare vita a una sorta di duello tra le parti. E quando le loro strade si sono incrociate, per una sciocchezza se le sarebbero date di santa ragione.

Prima passando per le parole. Poche. Poi ai fatti. Già, prima una parola tira l’altra e ben presto l’aria si sarebbe fatta elettrica. In un momento la situazione sarebbe precipitata. E quelle persone che fino a qualche momento prima forse non si conoscevano neanche, si sarebbero ritrovate a darsele di santa ragione.

Senza esclusione di colpi. Ma per sciocche ragioni. Molto sciocche. E sarebbe successo il finimondo. In un lampo si sarebbe acceso il pestaggio reciproco. I cinque si sarebbero picchiati senza esclusione di colpi. Giù una pioggia di calci e pugni. Con furia cieca. Fin quando sono arrivati in zona i carabinieri di San Cataldo. Allora e soltanto allora, in qualche modo, è arrivata la quiete dopo la tempesta. Uno dei rissanti è stato trasferito subito in ospedale per una preoccupante ferita all’occhio. E dopo le botte, per i cinque, compreso un minorenne, sono arrivate le grane.

(Fonte: Gds.it)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE