PartannaLive.it


Maxi sequestro nel Trapanese, sigilli anche a “Baglio Basile”

Maxi sequestro nel Trapanese, sigilli anche a “Baglio Basile”
23 aprile
12:25 2015

Per “evasione fiscale” e “truffa allo Stato”, la Procura di Marsala e la Guardia di Finanza hanno sottoposto a sequestro preventivo d’urgenza somme di denaro, quote societarie, beni mobili e immobili, per un valore di circa 13 milioni di euro, nonché quote sociali e beni mobili e immobili di quattro complessi aziendali, per un valore stimato di circa 100 milioni di euro, a Michele Angelo Licata, il principale imprenditore locale nel settore della ristorazione e alberghiera. Licata dopo avere ereditato dal padre Mariano la gestione del ristorante-sala ricevimenti “Delfino”, è poi riuscito a creare altre strutture, anche nel settore alberghiero, tra cui il “Delfino Beach” e il “Baglio Basile(nella foto), quest’ultimo realizzato a Petrosino.

(Fonte: Castelvetranoselinunte.it)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE