PartannaLive.it


Castelvetrano, ancora arresti al centro accoglienza “La Locanda”

Castelvetrano, ancora arresti al centro accoglienza “La Locanda”
30 giugno
12:18 2017

CASTELVETRANO. Ancora arresti al centro d’accoglienza “La Locanda”. Dopo l’arresto di un giovane nigeriano a metà maggio, la Compagnia dei Carabinieri di Castelvetrano, ha sorpreso altri tre giovani ospiti della struttura,  in possesso di stanze stupefacenti, appositamente confezionate per lo spaccio.

Ieri pomeriggio i militari  della Stazione di Marinella, comandata dal Maresciallo Vincenzo De Rosa, coadiuvato dai colleghi dell’Aliquota Radiomobile ha tratto in arresto, Fanssou DRAME venticinquenne senegalese, già noto alle forze dell’ordine e due giovani gambiani Y.B. e M.B. rispettivamente di 19 e 21 anni, entrambi  incensurati.

Nel corso della perquisizione, dovuta ai movimenti sospetti dei tre al margine della via Filo in contrada Latomie, i Carabinieri hanno rinvenuto 60 grammi di sostanza stupefacente di tipo “hashish” suddivisa in dosi, confezionate e pronte per la vendita, nonché del denaro contante. Gli arrestati, dopo le formalità di rito e come disposto dalla Procura della Repubblica di Marsala, saranno trattenuti nelle camere di sicurezza del Comando, in attesa di giudizio direttissimo. Altri arresti di giovani residenti nella stessa struttura sono avvenuti la scorsa estate. Il centro di accoglienza si trova, infatti, in una zona periferica della città, dove lontano da occhi indiscreti coloro che coltivano le sostanze stupefacenti “arruolano” con facilità i giovani stranieri ospiti, per spacciare la droga

L’operazione riconferma che l’ingente flusso di stupefacenti, presente anche a queste latitudini, che è opportuno combattere con la repressione giudiziaria e con la consapevolezza della collettività tutta, crea danni a volte permanenti a giovani e giovanissimi ignari delle conseguenze a cui vanno incontro.

Nata a Salemi, giornalista, ha studiato scienze politiche e delle relazioni internazionali. Crede nel giornalismo d’inchiesta e a quello di strada tra la persone e per le persone. Collabora con “Belice c’è” e ha fondato una rivista sull’eterno femminino. È stata corrispondente del Giornale di Sicilia e ha collaborato con Telejato e Report. Ama la politica, la natura e andare oltre le apparenze.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE