PartannaLive.it


Gibellina: pioggia di ingiunzioni. E’ di 115.420,00 euro l’importo richiesto dal Comune

Gibellina: pioggia di ingiunzioni. E’ di 115.420,00 euro l’importo richiesto dal Comune
17 gennaio
11:39 2018

Il Comune di Gibellina, a seguito di un minuzioso studio da parte dell’Area Tecnica, ha in questi giorni emesso diverse “ingiunzioni” per canoni scaduti, nei confronti di 11 soggetti. L’ingiunzione per chi non ne fosse a conoscenza, non è altro che un ordine di pagamento, emesso da un Ente locale, che gli permette di riscuotere le proprie entrate con una procedura più veloce rispetto a quelle utilizzabili dai privati.

Nell’ingiunzione, inoltrata a 11 cittadini inadempienti è indicata la somma richiesta, le conseguenze nel caso di inadempimento, i termini e l’autorità giudiziaria presso la quale ci si può opporre ed anche il titolo sul quale si fonda l’ingiunzione. Il pagamento, in questi casi, deve avvenire entro 30 giorni dalla notifica ricevuta.

Premettendo che alla base di tutte le ingiunzioni emesse, vi è la concessione di superfici utilizzate per la costruzione di edifici, elenchiamo di seguito le somme richieste dal Comune di Gibellina.

N 1. Ingiunzione. Contratto stipulato il 23/06/1988, valido fino al 2087. Ad oggi l’importo richiesto, per la concessione di un’area edificabile per la costruzione di un complesso alberghiero, è di 55.049 mila euro per gli anni dal 2006 al 2017 non pagati.

N 2. Ingiunzione. Contratto stipulato nel 2009, scaduto il 3/06/2014. Ad oggi l’importo richiesto, per la costruzione di un complesso di carattere commerciale, è di 2.363 mila euro, per gli anni dal 2012 al 2014 non pagati.

N 3. Ingiunzione. Contratto stipulato nel 2010, scaduto il 21/01/2015. Ad oggi l’importo richiesto, per la costruzione di un complesso di carattere commerciale, è di 1.738 mila euro, per gli anni dal 2012 al 2014 non pagati.

N 4. Ingiunzione. Contratto stipulato nel 2010, scaduto il 21/01/2015. Ad oggi l’importo richiesto, per la costruzione di un complesso di carattere commerciale, è di 1.185 mila euro, per gli anni 2012 e 2013 non pagati.

N.5. Ingiunzione. Contratto stipulato il 18/11/2010, scaduto il 18/11/2015. Ad oggi l’importo richiesto, per la costruzione di un complesso di carattere commerciale, è di 4.987 mila euro, per gli anni dal 2012 al 2015 non pagati.

N 6. Ingiunzione. Contratto stipulato il 9/11/2010, scaduto l’8/11/2016. Ad oggi l’importo richiesto, per la concessione di locali comunali siti nel viale Ibm Hamds, riportati in catasto Comune di Santa Ninfa, è di 5.770 mila euro, per gli anni 2015 e 2016 non pagati.

N.7. Ingiunzione. Contratto stipulato il 17/10/2012, valido fino al 4/11/2017. Ad oggi l’importo richiesto, per la concessione di un’area in diritto di superficie, in cui è presente un Chiosco–bar, è di 535 euro, per gli anni dal 2013 al 2017 non pagati.

N.8. Ingiunzione. Contratto stipulato il 6/11/2014, valido fino al 9/07/2020. Ad oggi l’importo richiesto, per la concessione dell’edificio comunale della zona P.I.P. Corpo B piano terra, identificato al Comune di Santa Ninfa, è di 8.999 mila euro, per gli anni dal 2015 al 2017 non pagati.

N.9. Ingiunzione. Contratto stipulato il 4/09/2006, scaduto il 4/08/2015. Ad oggi l’importo richiesto, per la concessione di un’area in diritto di superficie, con gli impianti e gli edifici esistenti, è di 8.041 mila euro, per gli anni dal 2013 al 2017 non pagati.

N.10. Ingiunzione. Contratto stipulato il 19/10/2006, scaduto il 18/09/2015. Ad oggi l’importo richiesto, per la concessione dell’edificio comunale della zona P.I.P. via Tunisia lotto n°10, è di 11.847 mila euro, per gli anni dal 2013 al 2016 non pagati.

N.11. Ingiunzione. Contratto stipulato il 15/10/2009, valido fino al 15/09/2029. Ad oggi l’importo richiesto, per la concessione dell’edificio comunale della zona P.I.P. costituito da tre edifici comunicanti tra loro e adiacenti, è di 14.906 mila euro, per gli anni dal 2015 al 2017 non pagati.

Per un totale complessivo di 115.420 mila euro.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Banner

Seguici su Facebook

Banner

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE